Il match di Champions League contro il Barcellona ha fatto molto discutere in casa Inter. I nerazzurri sono usciti sconfitti 2-1 dal Camp Nou, ma non senza polemiche. Dopo essere andati in vantaggio con Lautaro Martinez, infatti, la squadra di Conte ha reclamato un rigore sullo 0-1 su Stefano Sensi, in un azione che ha poi portato al pareggio della squadra blaugrana con Suarez. Il tecnico nerazzurro, nel post partita, ha dichiarato che non cerca alibi ma fin dall'inizio ha avuto una sensazione strana sull'arbitraggio di Skomina. Polemiche che non tutti hanno preso bene, visto che su Tuttosport si parla di "piagnisteo nerazzurro".

Inter, polemiche dopo Barcellona

Il polverone sollevato dopo l'arbitraggio di Skomina in Barcellona-Inter non è stato preso bene da tutti. Episodi palesi, con l'ex arbitro, Graziano Cesari, che ha parlato di ben quattro episodi evidenti, in cui il direttore di gara ha dato un'interpretazione sbagliata. Alla vigilia del derby d'Italia tra Inter e Juventus, che si giocherà domani sera allo stadio Meazza alle ore 20:45, in cui si gioca una piccola fetta di scudetto visto che le due squadre sono divise da soli due punti in classifica, il giornalista di Tuttosport, Luca Beatrice, ha scritto un editoriale sulla squadra nerazzurra, che non sembrerebbe essere del tutto imparziale:

"Dopo un primo tempo in cui avrebbe potuto essere in vantaggio 2-0, l'Inter ha messo in evidenza i propri limiti nella ripresa.

Fragile a livello psicologico, scarsa competività internazionale e i soliti piagnistei nei confronti dell’arbitro per un rigore non dato che peraltro non c’era. E qui Conte ha fatto la figura di Spalletti, e la teatrale grinta gli è costata l’ammonizione. Inter che è quasi fuori visto il vantaggio di Borussia Dortmund e Barcellona. Pur essendo un allenatore di primo livello, Antonio Conte, dimostra di sapersela giocare su un solo fronte e il campionato è più alla sua portata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Champions League

Probabili formazioni Inter-Juventus

Come detto, domani si gioca il derby d'Italia tra Inter e Juventus, probabilmente il più importante degli ultimi dieci anni. Nerazzurri in testa alla classifica con due punti di vantaggio proprio sui bianconeri. Ci sono ancora dei dubbi di formazione da sciogliere in entrambi i casi.

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, deve valutare chi schierare a destra tra D'Ambrosio e Candreva, mentre è da valutare Lukaku.

Sicuro del posto, invece, Lautaro Martinez.

Il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, invece, ha due dubbi e riguardano entrambi il reparto avanzato. Sulla trequarti si giocano una maglia da titolare Ramsey e Bernardeschi, mentre in attacco sono Higuain e Dybala che si contendono la titolarità.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D'Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto