SPAL-Parma 1-0 potrebbe essere la partita della svolta in Serie A per i padroni di casa, che grazie al gol di Petagna tornano alla vittoria. I ferraresi interrompono la serie di tre sconfitte di fila e trovano il secondo successo in questo campionato salendo a sei punti in classifica. La nota positiva per Semplici arriva dalla difesa che per la prima volta non subisce gol in campionato.

Si ferma invece sul più bello il volo del Parma che perde dopo due vittorie consecutive contro Torino e Sassuolo.

A steccare è soprattutto l’attacco che pesca la porta avversaria solamente due volte in novanta minuti. La squadra di D’Aversa proverà a cancellare il passo falso nelle due settimane di pausa per le Nazionali che precedono la sfida interna contro il Genoa.

SPAL-Parma: Strefezza motorino sulla fascia

L’analisi delle statistiche e dei numeri di Spal-Parma 1-0, rivelati dal report della Lega Calcio, parte dal protagonista inatteso del match. Si chiama Gabriel Strefezza, ha solo 22 anni ed alla prima esperienza in serie A si sta facendo trovare pronto all’appuntamento.

Dopo la gara di oggi la Gazzetta dello Sport lo accosta addirittura a Dani Alves. D’altronde il laterale destro del 3-5-2 ara la fascia e si rivela il giocatore più pericoloso della gara con tre occasioni da rete e l’assist per il gol vittoria. Peccato che non inquadri mai la porta e che la sua gara finisca anzitempo per una inutile ammonizione per simulazione.

I numeri della gara raccontano di un Reca molto attivo, con 58 palloni giocati è il giocatore che tocca più volte la sfera tra i suoi. La rete impreziosisce la partita di Petagna che crea due occasioni da gol ma risulta anche essere il più falloso dei suoi con 3 fischi a sfavore. In difesa bene Vicari e Tomovic con 9 e 8 recuperi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Fantacalcio

Parma: l’attacco stecca, Bruno Alves capitano coraggioso

I numeri sorridono alla SPAL, meno al Parma, soprattutto al tridente. A fallire è il giovane Kulusevski, talento cristallino che questa volta non si vede mai, in 48 minuti gioca solo 10 palloni. Giornata storta anche per Gervinho che non crea nemmeno un’occasione da gol in quasi 100 giri d’orologio. A completare il tridente è Cornelius, il gigante è però quasi un difensore visto che l’unico numero degno di nota è il 9 nella casella dei palloni recuperati.

E proprio in questa statistica risiede l’unico sorriso della gara emiliana. Bruno Alves a dispetto dell’età ferma ben 14 volte gli avversari, quattro in più di Kucka, secondo nella speciale classifica. Farà meno piacere a D’Aversa saper che il portoghese è anche l’uomo che tocca più palloni tra i suoi, 71. Segnale evidente di come questo anticipo di serie A è stato davvero difficile per gli ospiti. SPAL-Parma 1-0 è l’urlo della riscossa dei ferraresi e la fine del volo dei gialloblu che sognavano un posto in alta classifica e invece devono restare con i piedi ben piantati per terra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto