Sarà un gennaio molto interessante sotto l'ottica del Calciomercato in casa Inter, non solo in entrata ma anche in uscita. Antonio Conte in questo inizio di campionato ha chiesto più volte alla società dei rinforzi per la sua squadra soprattutto a centrocampo ed a far posto ai nuovi arrivi potrebbe pensarci Borja Valero. L'addio del giocatore spagnolo, infatti, potrebbe essere anticipato già a gennaio, senza aspettare dunque la scadenza del contratto prevista per il 30 giungo 2020.

Borja è finito all'ultimo posto delle gerarchie dell'allenatore salentino che da quando è all'Inter lo ha impiegato per soli tre minuti contro il Borussia Dortmund. Il centrocampista classe 1985 in estate aveva rifiutato alcune offerte tra cui quella della Fiorentina, sua ex squadra, per restare a Milano e giocarsi le sue carte, decisione che fino ad ora non ha portato a buoni risultati. Valero sa di non rientrare nei piani del club nerazzurro e che a trentacinque anni non c'è molto tempo da perdere, per questo potrebbe decidere di lasciare l'Inter già a gennaio per cercare una nuova destinazione.

Molto però dipenderà anche dalla offerte che arriveranno, il giocatore ex viola da gennaio a giungo percepirà dalla società meneghina 1,5 milioni di euro, cifra di cui non vuole privarsi.

L'Inter vuole rinforzare il centrocampo

Se Borja Valero deciderà di lasciare l'Inter quel posto a centrocampo potrebbe essere occupato da Arturo Vidal o Nemanja Matic. Il primo nome nella lista di Beppe Marotta e Piero Ausilo sarebbe quello del cileno, giocatore chiesto fortemente da Antonio Conte.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Ausilio nei giorni scorsi sarebbe già stato in Spagna per discutere con il Barecellona, ma al momento il giocatore ex Juve è ritenuto incedibile dalla società catalana che potrebbe però lasciarlo partire a fine stagione. L'alternativa è il mediano del Manchester United, Nemanja Matic, giocatore di qualtià che può essere impiegato come vice Brozovic. Il serbo sta trovando davvero poco spazio in questo inizio di campionato con i Red Devils e potrebbe spingere per la cessione.

Servono giocatori già pronti per ridurre al più presto il gap con la Juventus e pensare seriamente alla possibilità di contendere lo scudetto ai pluricampioni d'Italia in carica. A giugno, invece, il grande obiettivo del club nerazzurro potrebbe essere Sergey Milinkovic-Savic, giocatore che l'Inter insegue già da diverso tempo. Il classe 1995 è il profilo ideale per il gioco di Conte ed unisce prepotenza fisica e qualità tecniche.

Gli scorsi anni il centrocampista della Lazio era valutato dal presidente Lotito 110 milioni di euro, cifra che oggi sarebbe decisamente più morbida. L'impressione è che si possa chiudere anche sui 70 milioni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto