Siamo giunti a poche ore dal 'derby della Mole' tra Torino e Juventus, che si giocherà domani sera 2 novembre alle ore 20.45 e verrà trasmesso da Dazn. Una partita sempre molto sentita dalle due tifoserie.

In conferenza stampa ne ha parlato nelle scorse ore anche Maurizio Sarri, tecnico della Vecchia Signora, spiegando che: "Il derby è sempre una partita particolare è difficile. Forse in questo momento per loro rappresenta una gara ancora più ricca di motivazioni".

Poi il tecnico bianconero ha proseguìto: "Noi dobbiamo essere bravi a portare il match sui binari a noi più congeniali.

Il Toro la metterà sull'aspetto fisico, e molto probabilmente potrebbe essere un derby che definirei sporco. Dovremo essere bravi a vincere, utilizzando quelle che sono le nostre armi migliori". L'allenatore toscano in conferenza stampa ha anche ricordato il "grande Torino", definendolo giustamente un mito del calcio e dello sport in generale.

Non solo derby

Il tecnico toscano oltre al significato del derby ha affrontato anche altre questioni, legate comunque alla stracittadina. Riguardo al tecnico dei granata Walter Mazzarri, ad esempio Sarri ha detto di avere sempre apprezzato il suo lavoro e i risultati da lui ottenuti nelle sue varie esperienze.

Alla domanda circa le condizioni fisiche dei Miralem Pjanic, Sarri ha risposto dicendo di non conoscere ancora il responso medico, e quindi di non poter ancora parlare di un suo eventuale utilizzo nel derby. Alla domanda riguardante l'impiego del trequartista ha risposto: "Se giocano Cristiano e Paulo, in campo ho due attaccanti che partono dal centrosinistra e dal centrodestra, ma non sono due esterni di ruolo. Ho quindi necessità di un calciatore che agisca nella zona centrale del reparto avanzato, appunto da trequartista".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Milan

Le parole di Sarri su Higuain, Ramsey e Var

Secondo il tecnico del club campione d'Italia, Gonzalo Higuain nella scorsa stagione ha vissuto momenti particolari, che lo hanno portato a disputare un'annata sicuramente non positiva. Quest'estate però Sarri lo ha visto concentrato e voglioso di prendersi una rivincita. A tal riguardo ha affermato: "Quando Gonzalo è concentrato e voglioso di far bene, è senza dubbio un grandissimo campione, un calciatore molto importante". Circa Aaron Ramsey il tecnico ha invece detto di averlo visto poco, anche se pare che sia in buona forma.

Sulla Var infine Sarri si è espresso un maniera tutto sommato favorevole, dicendo che lo strumento gli piace, anche se l'arbitraggio sul campo lo reputa sempre migliore: "Le regole però esistono e vanno rispettate in ogni caso", ha chiosato Maurizio Sarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto