Atalanta-Verona per scaldare i motori, poi sarà il momento della verità. Se sabato 7 dicembre alle ore 15 ci sono in palio punti importanti per continuare a inseguire il quarto posto, mercoledì con lo Shakhtar sarà necessario vincere per provare a passare il turno in Champions League. Gasperini ha di fronte due partite decisamente toste, da affrontare senza il suo miglior marcatore: Duvan Zapata. Possibile che il tecnico di Grugliasco possa ricorrere al turn over, pratica che però non è troppo nelle sue corde.

E poi l’Hellas di questi tempi è un osso durissimo, da affrontare al massimo altrimenti sa come punirti.

Di fronte si troveranno il miglior attacco della Serie A e la terza miglior difesa in Italia. Numeri che confermano l’ottima stagione delle due squadre, Gli orobici sono infatti sesti e arrivano dal successo netto nel derby con il Brescia. Gli scaligeri da neopromossi sono addirittura noni con 18 punti e nelle ultime cinque sono stati fermati solamente da due super potenze del calibro di Roma e Inter.

Atalanta-Verona: Zapata ko, Muriel e Ilicic in attacco

Per l’Atalanta, il Verona si presenta quindi come ostacolo difficile da superare e Gasperini non dovrebbe stravolgere il suo undici nonostante la sfida di Champions di mercoledì. Di sicuro mancherà ancora una volta Duvan Zapata. Il colombiano è out dal 12 ottobre per un problema muscolare, si è tentato di recuperarlo già per la Juve ma qualcosa ancora non va.

La lesione è guarita, ma il giocatore non si sente ancora al cento per cento e così staff tecnico e società hanno deciso di non spingere sull'acceleratore. Al momento l’attaccante si trova in Spagna insieme ad uno specialista di fiducia che sta lavorando su testa e muscoli. Impossibile che possa essere pronto per domenica e mercoledì, così il ritorno slitta ancora. L’Atalanta non vuole mettere fretta al ragazzo che solo in perfette condizioni fisiche può tornare ad essere il bomber devastante dell’ultimo anno solare.

Senza la sua ariete Gasperini schiererà dal primo minuto Luis Muriel. Sarà lui a guidare l’attacco nerazzurro sia in campionato che, probabilmente in Coppa. Probabile quindi che nella testa del tecnico ci sia una possibile staffetta con Barrow nella ripresa in modo da fare risparmiare al sudamericano qualche energia per lo Shakhtar. Insieme a Muriel in attacco dovrebbe essere riproposto il duo titolare formato da Gomez e Ilicic. Difficile vedere dal primo minuto Malinosvkyi anche per dare un segnale chiaro alla squadra, giocano i migliori perché alla Champions bisognerà iniziare a pensare da domenica mattina.

L’ucraino potrebbe comunque entrare a partita in corso.

L’Atalanta rischia di perdere anche De Roon e Kjaer

Tutti i titolari in campo in attacco, mentre potrebbe cambiare il centrocampo dell’Atalanta contro il Verona. Il regista De Roon è alle prese con qualche acciacco fisico. Molto probabile che venga risparmiato sabato pomeriggio per essere in perfette condizioni con lo Shakhtar. Al suo posto la regia sarà firmata da Freuler con Pasalic al suo fianco. Il croato è in una forma straordinaria, può giocare ovunque e Gasperini lo utilizzerà come incursore dopo la doppietta segnata al Brescia da esterno.

Sulle corsie laterali giocheranno invece Hateboer e Gosens.

Qualche problema anche in difesa per i bergamaschi, che non dovrebbero avere a disposizione Simon Kjaer che soffre ancora di un affaticamento muscolare. Rientra Toloi che completerà il reparto con Paolomino e Djimsiti. Tutti concentrati su Atalanta-Verona, da domenica testa allo Shakhtar.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!