Sabato 11 gennaio, dalle ore 15:00, inizierà Cagliari-Milan, primo anticipo della diciannovesima giornata di campionato.

Il match promette di essere fondamentale per il prosieguo del campionato: il Cagliari è chiamato a vincere per difendere il sesto posto (e l'Europa League) e per provare ad avvicinarsi alla zona Champions (visti anche gli altri big match Lazio-Napoli, Inter-Atalanta e Roma-Juventus). Il Milan, dal canto suo, è chiamato a vincere per agganciare (almeno momentaneamente) la zona Europa League (i rossoneri sono infatti a -3 dal Parma, al momento l'ultima squadra che centrerebbe la qualificazione).

La partita sarà visibile in esclusiva su Sky.

La probabile formazione del Milan

Il Milan è pronto a cambiare rispetto agli undici che hanno pareggiato a San Siro contro la Sampdoria. La prima novità è il cambio di modulo: Pioli dovrebbe schierare il 4-4-2, accantonando il 4-3-3 visto nelle ultime settimane. L'altra grande novità si chiama Zlatan Ibrahimovic, che dovrebbe essere chiamato a partire per la prima volta titolare. Infine, l'ultimo elemento di grande discontinuità rispetto alle scorse settimane è il fatto che Suso va verso l'esclusione dai titolari. In porta non è in discussione Donnarumma; anche in difesa non ci dovrebbero essere grandi mutamenti, con Calabria e Theo Hernandez sulle fasce e Romagnoli-Musacchio chiamati a comporre la coppia centrale.

Sugli esterni di centrocampo è sicuro del posto Calhanoglu a sinistra, mentre a destra vi è un ballottaggio tra Castillejo e Bonaventura; i centrali di centrocampo saranno Bennacer e uno tra Kessie e Krunic (anche se, a questi due nomi, potrebbe aggiungersi lo stesso Bonaventura nel caso in cui venga scelto Castillejo per giocare sull'esterno).

La coppia offensiva sarà composta da Zlatan Ibrahimovic e Leao.

Pochi i cambiamenti per Maran

Pochi i cambi di formazione previsti in casa Cagliari; nonostante le tre sconfitte consecutive, Maran non dovrebbe apportare molti cambiamenti né per quanto riguarda il modulo (che sarà ancora una volta il 4-3-1-2) che nei titolari.

In porta gioca Olsen, che è chiamato a guidare la linea difensiva composta da Pellegrini a sinistra (in ballottaggio con Lykogiannis), Faragò a destra e Klavan-Pisacane al centro. Le chiavi del centrocampo saranno affidate a Cigarini, con Rog e Nandez che verranno schierati nel ruolo di mezzale. Sulla trequarti agirà Radja Nainggolan, mentre la coppia offensiva sarà composta da Joao Pedro e dal Cholito Simeone.

Probabile formazione Cagliari (4-3-1-2): Olsen, Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini, Nandez, Cigarini, Rog, Nainggolan, Simeone, Joao Pedro.

Probabile formazione Milan (4-4-2): Donnarumma, Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez, Castillejo (Bonaventura), Bennacer, Krunic (Kessie), Calhanoglu, Ibrahimovic, Leao.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!