Roma-Juventus è il prossimo delicato big match che attende la formazione bianconera, che sarà di scena all'Olimpico domenica 12 gennaio con fischio d'inizio fissato alle ore 20:45. Una partita molto importante, come dicevamo, per l'undici allenato da Maurizio Sarri che deve vincere a tutti i costi per conservare la vetta. Magari sperando in un passo falso dell'Inter nell'ultimo turno del girone d'andata. Di contro però ci sarà una Roma arrabbiata dopo aver perso in casa contro il Torino. Dzeko e compagni vorranno senz'altro riscattarsi e ottenere una vittoria di prestigio contro la Juve.

Ci sono pochi dubbi di formazione per l'allenatore bianconero, che non cambierà modulo, affidandosi al consueto 4-3-1-2. Ma andiamo con ordine, ipotizzando quale potrebbe essere l'undici che scenderà in campo.

C'è un dubbio per reparto nella formazione bianconera

Tra i pali non sembrano esserci dubbi, perché Sarri schiererà titolare il polacco Szczesny, tra l'altro ex di turno. Giocatore che garantisce grande affidabilità e sicurezza. Sulla corsia destra ormai il titolare indiscusso sembra essere Cuadrado.

Il giocatore colombiano è indubbiamente molto più bravo a spingere che non a difendere, ma in quest'ultimo fondamentale è migliorato tantissimo nell'ultimo periodo e dunque avrà ancora fiducia. Sul lato opposto giocherà sicuramente Alex Sandro, mentre al centro della difesa una maglia da titolare nella formazione bianconera di Roma-Juventus finirà sulle spalle di Leonardo Bonucci. Il primo dubbio riguarda proprio il partner di quest'ultimo: sarà confermato ancora una volta Demiral dall'inizio oppure l'allenatore rilancerà un De Ligt che nelle ultime gare è rimasto spesso fuori?

A centrocampo la Juventus schiera un altro ex, vale a dire Miralem Pjanic, a cui verranno affidati i compiti di regia. Al suo fianco ci sarà sicuramente Matuidi, centrocampista che garantisce quantità e qualità e dà equilibrio a tutta la squadra. L'ultimo posto dovrebbe essere appannaggio di Rabiot, favorito su Emre Can. Il francese ha bisogno di continuità per tornare su grandi livelli. Indisponibile invece Bentancur che è squalificato.

Difficilmente in Roma-Juventus vedremo i bianconeri schierati con 3 punte. Sarri opterà per l'utilizzo di uno tra Ramsey e Bernardeschi nel ruolo di trequartista, con il primo che appare essere leggermente favorito. Il nodo da sciogliere semmai è in avanti, dove Dybala e Higuain si contenderanno il ruolo di partner dell'intoccabile Cristiano Ronaldo, più in forma che mai, come ha dimostrato con la tripletta realizzata contro il Cagliari. Dybala dovrebbe scendere in campo dall'inizio ma come al solito dovremmo vedere una staffetta tra i due argentini della rosa bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!