La Juventus, dopo 19 partite di campionato, è campione d'inverno. Decisiva la vittoria contro la Roma, con i bianconeri che hanno sfruttato il pareggio dell'Inter in casa contro l'Atalanta. 48 punti per i bianconeri, 46 per l'Inter e potenzialmente 45 per la Lazio qualora riuscisse a vincere la partita di recupero contro l'Hellas Verona. Come scrive il giornalista Mario Sconcerti su Calciomercato.com, la Juventus di Sarri è la terza degli ultimi 10 anni, la prima sotto i 50 punti. Riguardo all'Inter, invece, è la squadra che ha fatto meglio, "sei volte su 10 sarebbe stata in testa" con i punteggi conquistati in questo campionato.

La Lazio invece è la migliore terza degli ultimi 10 anni, grazie ad un punteggio da Scudetto. Un'analisi interessante quella di Mario Sconcerti che testimonia come, nonostante le difficoltà di un cambio del modo di giocare, Maurizio Sarri abbia fatto un grande lavoro con i bianconeri, che sembrano aver iniziato nella maniera giusta il 2020.

'La Juventus di Sarri, negli ultimi 10 anni, è stata la terza Juve'

Un cammino importante quello della Juventus in questa stagione, con 15 vittorie, tre pareggi ed una sconfitta, quella rimediata all'Olimpico di Roma contro la Lazio.

I tre pareggi invece sono arrivati contro Fiorentina e Lecce fuori casa e contro il Sassuolo in casa. Simile il cammino dell'Inter, che a differenza della Juventus ha una vittoria in meno ed un pareggio in più. La sconfitta è arrivata proprio contro i bianconeri, mentre il pareggio nell'ultima giornata contro l'Atalanta ha permesso alla Juventus di vincere il titolo di campione d'inverno. Il mese di gennaio sarà un importante banco di prova per gli uomini di Maurizio Sarri in quanto, dopo il match in casa contro il Parma previsto per domenica 19 gennaio alle ore 20:45, la settimana successiva dovrà giocare contro il Napoli al San Paolo.

Nel mezzo, il match di Coppa Italia contro la Roma all'Allianz Stadium. A febbraio, invece, ritorna la Champions League, con l'andata prevista il 26 febbraio a Lione ed il ritorno il 17 marzo a Torino.

Il mercato della Juventus

Un ruolino di marcia importante per la Juventus che potrebbe portare i bianconeri a non investire in nuovi giocatori nonostante l'infortunio subito da Demiral che lo terrà fermo fino a fine stagione.

Possibili però alcune cessioni; su tutti, i nomi più chiacchierati sono quelli di Emre Can e Marco Pjaca. Il tedesco piace in particolar modo al Paris Saint Germain ed al Tottenham, mentre il centrocampista offensivo croato ha molto mercato in Serie A. Non è escluso che però quest'ultimo possa restare, anche per dare alternative al settore avanzato formato da Cristiano Ronaldo, Higuain e Dybala.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!