Il Calciomercato regala sempre notizie inaspettate, a generare curiosità sono soprattutto alcuni retroscena di mercato. L'ultimo arriva dal giornale 'Tribuno Express', a ufficializzarlo è stato il noto centrocampista offensivo portoghese Nani (attualmente agli Orlando City in Major League Soccer). Lo abbiamo conosciuto in Italia nella sua breve esperienza alla Lazio, anche se non riuscì ad incidere come avrebbe voluto nella società di Lotito.

Nell'intervista al noto giornale sportivo, l'ex Lazio e Manchester United ha svelato che in passato è stato vicino al trasferimento alla Juventus.

L'occasione si presentò quando il tecnico Alex Ferguson, nell'estate 2013, lasciò il Manchester United. Come dichiarato dal portoghese "Pensavo fosse il momento giusto perché erano successe alcune cose che non mi rendevano più felice". Secondo Nani, infatti, era arrivato il momento di fare una nuova esperienza professionale, magari in un altro campionato.

Nani confessa: 'Nel 2013 dovevo andare alla Juve, era tutto fatto'

Come dichiarato dal portoghese, la trattativa fra Manchester United e Juventus era impostata, la società bianconera lo voleva.

Alla fine, però, il club inglese, all'ultimo momento, decise di trattenere il portoghese, che, evidentemente, ci rimase male. Una delusione che, però, dopo gli è passata, in quanto per rispetto del Manchester United e dei suoi tifosi, Nani ha continuato a dare il massimo per la società inglese. Fra l'altro il giocatore, dopo il mancato passaggio alla Juventus, ha atteso un altro anno prima di lasciare l'Inghilterra.

La sua carriera con lo United è stata lunga, dal 2007 all'estate 2014.

La carriera di Nani

Una carriera caratterizzata da tanti successi quella del centrocampista offensivo portoghese: soprattutto con il Manchester United ha raccolto numerosi trofei. Spiccano 4 campionati inglesi, 5 Community Shield, 1 Champions League, 1 Mondiale per Club, 2 Coppa di Lega Inglese mentre negli esordi con lo Sporting Lisbona ha vinto 2 Coppe del Portogallo.

Spiccano, tra i prestigiosi trofei, l'Europeo con la nazionale portoghese nel 2016 ed un terzo posto nella Confederations Cup a Russia 2017.

Con il Manchester United ha disputato 147 presenze realizzando 25 gol. Come dicevamo, ha avuto anche un'esperienza professionale in Italia, con la Lazio, nella stagione 2017-2018, con 25 presenze e 3 gol. È stato anche uno dei riferimenti della nazionale portoghese dal 2006 al 2017, disputando 112 partite e realizzando 24 gol.

Un giocatore che evidentemente ha fatto la storia, che, però, ha rivelato un suo piccolo rimpianto: quello di non aver avuto la possibilità di giocare con la Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!