Inter-Napoli, gara di andata della prima semifinale di Coppa Italia, sarà trasmessa da Rai 1 nel prime-time di mercoledì 12 febbraio. I nerazzurri e i partenopei arrivano al confronto da due situazioni diametralmente opposte: la Beneamata, infatti, domenica sera ha vinto per 4 a 2 il derby contro il Milan che gli è valso il primo posto in classifica; i partenopei, invece, nell'ultima giornata di campionato hanno rimediato un brutta sconfitta per 3 a 2 in casa contro il Lecce. Tuttavia, in gare di questo tipo molto spesso gli esiti del campionato rimangono fuori dal rettangolo verde e le squadre si confrontano ad armi pari e a viso aperto.

Mercoledì 12 febbraio prima semifinale di Coppa Italia tra Inter e Napoli

Volendo provare a fare un pronostico per la semifinale di Coppa Italia tra Inter e Napoli sembrerebbe logico optare per i nerazzurri, da domenica sera nuovi capolisti della Serie A in compartecipazione con la Juventus.

In ogni modo, quando in un torneo nazionale o internazionale si arriva alle semifinali azzardare una previsione non è mai facile, per il semplice motivo che a quel punto le compagini che sono arrivate in fondo hanno dimostrato di essere entrambe in grado di ambire a giocarsi la finale.

Da un punto di vista oggettivo l'Inter è sicuramente più in forma, ha dalla sua il fattore campo ed un Lukaku autentico trascinatore, dove nel calciomercato di gennaio si è rinforzata con nuovi acquisti a centrocampo. Per il Napoli, invece, questo ha definitivamente dimostrato di essere un anno di transizione. Un ciclo è ormai alla fine e dal prossimo anno la squadra dovrà essere necessariamente rifondata con nuovi elementi.

In virtù di quanto appena detto, quindi, il pronostico pende oggettivamente per la squadra di Antonio Conte, sempre che il team nerazzurro non risenta delle fatiche profuse nel derby della Madonnina di domenica sera.

Le possibili formazioni

Per il match di mercoledì sera a San Siro entrambe le compagini cercheranno di schierare le loro formazioni migliori. É piuttosto probabile che le squadre facciano scendere i nuovi arrivi, ovvero Moses, Young ed Eriksen per l'Inter e Politano, ex giocatore nerazzurro, per il Napoli.

L'Inter potrebbe giocare con un classico 3-5-2 che prevede la presenza di Padelli tra i pali, Bastoni, Skriniar e De Vrij a fare muro in difesa, Moses, Barella, Brozovic, Eriksen e Young a comporre la linea mediana e Lukaku e Lautaro quali terminali di attacco.

Il Napoli potrebbe schierarsi con un 4-3-3 con Meret in porta, Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas e Mario Rui in difesa, Allan, Demme, Elmas a centrocampo e Politano, Insigne e Milik a formare il tridente offensivo.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!