Tante conferme e una vera e propria rivoluzione, l’analisi delle probabili formazioni di Lecce-Spal viaggia su due binari molto diversi tra loro. Liverani conferma l’ormai classico 4-3-1-2 e sorride per alcuni recuperi importanti come quelli di Tachtsidis e Gabriel, Di Biagio esordirà sulla panchina dei ferraresi stravolgendo completamente la squadra. D’altronde, la Spal non funziona, è reduce da tre sconfitte di fila e al Via del Mare si gioca una fetta importante del suo futuro in Serie A. I salentini sono a sette punti, se dovessero vincere volerebbero a più dieci e la missione salvezza diventerebbe ancora più difficile.

Diversa la situazione in casa giallorossa con tutto l’ambiente galvanizzato dai successi con Torino e Napoli. Dopo un buon inizio di stagione, Liverani aveva perso la strada giusta, complici anche i tanti infortuni, ma ha saputo riprendere il proprio cammino proprio nelle ultime due settimane. La zona retrocessione ora è lontana tre punti ma non è il momento di esultare, poiché con l’arrivo di Nicola il Genoa ha ripreso a correre e la lotta per la permanenza nella massima serie è ancora molto lunga.

Lecce-Spal: la probabile formazione di Liverani, Saponara supera Mancosu

Per analizzare le probabili formazioni di Lecce-SPAL partiamo dai padroni di casa con Liverani che conferma l’ormai classico 4-3-1-2. In porta Gabriel è tornato a lavorare in gruppo, sta meglio e sfida Vigorito per una maglia da titolare. Un solo dubbio in difesa dove sono in tre a giocarsi la maglia sulla corsia laterale destra, Rispoli è il favorito, ma Calderoni e Dell’Orco non sono per niente tagliati fuori dalla lotta.

Per il resto già tutto deciso con Lucioni e Rossettini al centro e sulla sinistra Donati. Non cambierà anche la cerniera centrale dove Deiola dovrebbe ancora essere il regista titolare della squadra ai danni di Tachtsidis, appena rientrato dall’infortunio. Ai suoi fianchi Majer e Barak avranno il compito di inserirsi in zona offensiva senza però lasciare mai scoperta troppo la difesa.

Il dubbio più importante alla vigilia della partita è quello del trequartista per Liverani.

Saponara ha qualità eccelse e, quando sta bene, è quasi un lusso per chi è nelle zone basse della classifica. Per questo il tecnico dovrebbe schierarlo dall’inizio con Mancosu che a gara incorso sa essere letale, l’ultima dimostrazione è arrivata al San Paolo con il gol del 3-1 dopo appena sette minuti dal suo ingresso in campo. Già scelta la copia offensiva che sarà formata dal Lapadula e Falco, in questo caso i salentini non hanno molte alternative. Babacar migliora ma potrebbe non essere ancora pronto, Farias sarà sicuramente assente a causa di alcuni problemi muscolari. Riassumendo, l’undici di Liverani per sabato dovrebbe essere: Gabriel, Rispoli, Lucioni, Rossettini, Donati, Majer, Deiola, Barak; Saponara; Falco, Lapadula.

Di Biagio cambia tutto per Lecce-Spal

Lecce-Spal segnerà l’esordio di Di Biagio sulla panchina dei ferraresi dopo l’esonero di Semplici. Il nuovo tecnico è pronto a varare la rivoluzione, come annunciato in sede di presentazione, e la prima grande novità sarà la difesa a quattro. Rispetto al 3-5-2 infatti, l’CT dell’Under 21 sta preparando un 4-3-3 con una retroguardia tutta nuova e alcuni dubbi ancora da sciogliere. Davanti a Berisha sono sicuri del posto Bonifazi in mezzo e Reca a sinistra, doppio ballottaggio per le altre due maglie. A destra sfida tra Cionek e Tomovic, al centro giocherà uno tra Vicari e Zukanovic, in entrambi i casi i primi sono in leggero vantaggio sui secondi.

Un posto per due anche a centrocampo dove Valoti dovrebbe avere la meglio con Murgia in una mediana completata da Castro e Missiroli.

Stravolgimenti in arrivo in attacco con l’abbandono della coppia offensiva e un tridente puro per cercare di vincere una gara fondamentale. Con Cerri e D’Alessandro ancora out non restano molte possibilità a Di Biagio che giocherà con Petagna al centro del reparto offensivo mentre Strefezza e Di Francesco agiranno sulle fasce. La probabile formazione dei ferraresi per Lecce-Spal dovrebbe quindi essere: Berisha, Cionek, Vicari, Bofiza, Reca; Castro, Missiroli, Valoti; Strefezza, Petagna, Di Francesco.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!