La Juventus in estate potrebbe essere una delle protagoniste del Calciomercato. In attesa di conoscere come si evolverà la stagione 2019-2020 a causa del problema coronavirus, la società bianconera è pronta a dedicarsi alle trattative di mercato che potrebbero essere imbastite in estate. Oltre ai soliti nomi accostati alla Juventus, nelle ultime ore tuttojuve.com ha lanciato un'indiscrezione in merito ad un possibile ritorno in bianconero. La dirigenza infatti potrebbe esercitare il diritto di riacquisto che vanta sul centrocampista dell'Udinese Rolando Mandragora. L'ex Genoa si è trasferito in Friuli nel 2018 per circa 20 milioni di euro con la Juventus che si è riservata un diritto di riacquisto nel 2020 per circa 26 milioni di euro.

Non è quindi escluso che la Juventus possa riportare il classe 1997 a Torino per confermarlo nella rosa della prossima stagione o magari per cederlo al miglior offerente. Il giocatore infatti ha diversi estimatori in Serie A e potrebbe essere ceduto per ottenere una buona plusvalenza e sistemare in parte il bilancio bianconero.

Juventus, Mandragora potrebbe essere riacquistato per 26 milioni di euro

La Juventus in estate potrebbe contare su un nuovo rinforzo per il centrocampo. Secondo tuttojuve.com la società bianconera potrebbe infatti riscattare il centrocampista dell'Udinese Rolando Mandragora. Il giocatore interesserebbe a molte società di Serie A, fra queste Fiorentina, Inter, Milan e Roma.

Proprio a gennaio è stata la società romana che lo ha cercato in maniera più insistente, alla ricerca di un sostituto dell'infortunato Diawara. Nelle ultime ore invece si è parlato di una possibile offerta della Fiorentina, alla ricerca di un centrocampista da affiancare al cileno Pulgar. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti la società toscana non vorrebbe riscattare Badelj dalla Lazio e sarebbe pronta ad investire sul classe 1997.

Il mercato della Juventus

Come dicevamo, probabile che Mandragora possa tornare a Torino ma è più probabile che venga ceduto per ottenere una buona plusvalenza oppure inserito come contropartita tecnica per arrivare ad un altro giocatore. Sarebbe da escludere che possa venire utilizzato per Federico Chiesa in quanto secondo le ultime indiscrezioni lanciate dalla Gazzetta dello Sport Commisso vorrebbe blindare il centrocampista offensivo della nazionale italiana.

Si parla di un'offerta di contratto da 4 milioni di euro a stagione, un ingaggio questo che consentirebbe a Federico Chiesa di guadagnare quanto Frank Ribery che attualmente è il giocatore della rosa allenata da Beppe Iachini che pesa di più sul monte ingaggi. Restando in tema investimenti per il futuro la Juventus sarebbe pronta a lanciare un'offerta anche per Sandro Tonali. Il classe 2000 ha una valutazione di mercato di 50 milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!