Il giornale 'Sport' ha recentemente intervistato la punta del Bayern Monaco Robert Lewandowski. Protagonista oramai dal 2014 con la maglia della società bavarese, il giocatore sarebbe stato vicino al trasferimento al Real Madrid. A rivelarlo è proprio il nazionale polacco. Ha infatti dichiarato "Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos mi chiesero di trasferirmi al Real Madrid".

Ha poi spiegato i motivi per cui non ha voluto accettare l'eventuale offerta della società spagnola dichiarando "giocare in Spagna o in qualsiasi altro Paese, in un altro grande club, per me non è la cosa più importante".

Ha infatti sottolineato che al Bayern Monaco si è affermato ed ha raggiunto il suo massimo livello fino ad essere una delle punte più prolifiche a livello europeo. Si è poi soffermato sulla sua ambizione e sulla sua voglia di segnare più gol possibili in ogni match che affronta. Ha infatti raccontato un aneddoto interessante riguardante lui e i suoi compagni. Quest'ultimi infatti gli dicono di fermarsi e di non esagerare con i gol soprattutto se dopo due o tre giorni il Bayern Monaco deve affrontare un'altra partita.

Ha poi spiegato i motivi della sua prolificità in zona gol dichiarando "per me, se ti diverti e ami questo sport, se ami segnare gol, non è mai abbastanza”.

La carriera di Robert Lewandowski

Una carriera importante quella del classe 1988, caratterizzata da tantissimi gol in ogni società in cui ha militato. Iniziata al Znicz Pruszkow nel 2006 (59 presenze e 36 gol) è passato poi nel 2008 al Lech Poznan disputando 58 partite e realizzando 32 gol.

Nel 2010 il salto in Bundesliga, con la maglia del Borussia Dortmund. Quattro stagioni in cui ha giocato 131 partite ed ha realizzato 74 gol. Proprio nel 2014 il Bayern Monaco riuscì ad acquistarlo a parametro zero dal Dortmund. Nella società bavarese si è definitivamente affermato come una delle punte più forti a livello europeo collezionando fino ad adesso 182 partite e realizzando 152 gol. Bottino importante anche in nazionale, 113 presenze e 61 gol.

Lewandowski e l'emergenza virus

Il giocatore del Bayern, in questo momento di difficoltà a livello mondiale legato all'emergenza virus, ha deciso di dare il suo contribuito come gran parte dei giocatori professionisti. Come ufficializzato sul suo account Instagram, insieme alla sua compagna Anna (in dolce attesa) ha confermato di aver donato un milione di euro. Un gesto rilevante e apprezzato dai tutti i suoi sostenitori e non. Sempre sul suo profilo social Lewandowski ha voluto rimarcare un messaggio importante per tutti i suoi follower: "la situazione virus riguarda ognuno di noi, non scegliamo, quindi diciamo di nuovo: seguire i consigli degli esperti, siamo responsabili, crediamo che presto torneremo alla normalità, cerchiamo di essere solidali".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!