La Juventus sta godendo di una giornata di riposo visto che la gara contro l’Inter è stata rinviata al 13 maggio. Perciò i bianconeri ne stanno approfittando per ricaricare le energie in vista dei prossimi impegni. La Juventus, dunque, si ritroverà lunedì 2 marzo alla Continassa per preparare la gara contro il Milan. In questi giorni e in quelli che verranno Maurizio Sarri dovrà ancora riflettere sulla sconfitta patita contro il Lione, per evitare che la squadra ripeta certi errori.

Inoltre, in queste ore è uscito un curioso retroscena sulla gara di Champions League che ha per protagonisti Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, i quali sono stati ripresi da RMC Sport mentre dialogavano sulle cose che non funzionavano nella loro squadra.

La Juventus non supporterebbe i suoi attaccanti

La prestazione fornita dalla Juventus a Lione è stata piuttosto deludente e in questi giorni i tifosi juventini si sono interrogati sul perché la squadra giochi così male. Ormai sono passati molti mesi dall'arrivo a Torino di Maurizio Sarri, ma dopo un primo periodo che sembrava abbastanza positivo, da alcune settimane i bianconeri sono in difficoltà. La Juventus gioca male, prende quasi sempre gol e fa fatica a segnare. Per ora la squadra pare essere quasi completamente sulle spalle di Cristiano Ronaldo.

Come hanno mostrato le telecamere di RMC Sport, nell'intervallo a Lione, CR7 si è avvicinato a Paulo Dybala e gli ha detto: "Siamo soli, i centrocampisti non ci stanno dando abbastanza supporto".

L'argentino non sarebbe stato da meno, affermando: "Non la prende nessuno". Il portoghese ha poi aggiunto: "Anche sulle seconde palle".

Adesso, i tifosi bianconeri si aspettano un'inversione di tendenza visto che è appena iniziata la fase finale della stagione e, vista la rosa della Juventus, certe prestazioni non sono più ammesse.

Alla Juventus servirà la carica dei senatori

Da lunedì 2 marzo, la Juventus inizierà a preparare la gara di Coppa Italia contro il Milan e i giocatori si presenteranno al JTC per svolgere un allenamento pomeridiano. La semifinale della seconda competizione nazionale servirà alla squadra di Maurizio Sarri per dare delle risposte dopo la brutta figura di Lione.

Il riscatto della Juventus inevitabilmente passerà dai giocatori più rappresentativi come Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala, Gianluigi Buffon, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Toccherà a loro dare la scossa ad uno spogliatoio che sembra essersi un po' adagiato sugli allori. Troppe volte, la Juventus in questi mesi ha approcciato male le partite e perciò adesso dovrà ritrovare le giuste motivazioni. Ora è tempo di tornare a fare sul serio e i tifosi già da mercoledì si aspettano di vedere i bianconeri con quella fame e quella cattiveria che li ha contraddistinti negli ultimi anni.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!