Negli ultimi giorni, Paulo Dybala ha incassato gli elogi di Alessandro Del Piero che lo vede come suo erede nella Juventus. L'attuale numero 10 bianconero, in questa stagione, ha giocato davvero molto bene e spesso si è rivelato decisivo. Proprio poco prima della sospensione della Serie A, Paulo Dybala ha realizzato un gol meraviglioso contro l'Inter. La rete realizzata dalla Joya, lo scorso 8 marzo, è stata una vera e propria prodezza balistica e questa giocata del numero 10 della Juventus ha fatto il giro del mondo. Dunque, nelle ultime settimane, l'attaccante Paulo Dybala sta incassando davvero moltissimi elogi, ma nella serata di ieri, è arrivata anche una voce fuori dal coro.

Infatti, Beppe Bergomi, nel corso di Sky Calcio Club, ha criticato Paulo Dybala. L’ex interista ha anche affermato che è normale che il numero 10 della Juventus, nelle gerarchie bianconere, sia dietro a Cristiano Ronaldo.

Bergomi su Dybala

Nella serata di ieri, domenica 12 aprile, i tifosi della Juventus che hanno seguito Sky Calcio Club sono rimasti un po' sorpresi di fronte alle dichiarazioni di Beppe Bergomi. Infatti, l'ex giocatore dell'Inter ha speso delle parole non proprio al miele nei confronti di Paulo Dybala. Bergomi ha attaccato in maniera abbastanza diretta il numero 10 della Juventus: "Un grande giocatore, ma non un fuoriclasse, né tantomeno un campione". Queste parole, non sono piaciute ai tifosi della Juventus, e sono sembrate un po' troppo dure nei confronti di Dybala.

Infatti, il numero 10 bianconero ha un grande talento e per molti l'argentino è un campione a tutti gli effetti. Certo, Cristiano Ronaldo e Messi sono di un altro pianeta, ma gli allenatori di Dybala lo hanno sempre messo tra i giocatori che sono a ridosso dei due extraterrestri. Proprio lo scorso 16 gennaio, Maurizio Sarri disse che l'attaccante argentino è un fuoriclasse e che in futuro vincerà il pallone d'oro.

Dunque, chi vede Dybala tutti i giorni la pensa in maniera opposta rispetto a Bergomi che lo definisce un grande giocatore, ma non un campione. Il pensiero di Sarri è anche quello di tutti i tifosi della Juventus che vedono nel l'argentino il futuro del calcio.

Dybala deve ancora crescere

Paulo Dybala, negli ultimi anni, ha dimostrato di poter essere un giocatore di assoluto valore.

Infatti, nei suoi anni alla Juventus ha disegnato calcio e ha avuto una sola stagione nella quale ha reso al di sotto delle aspettative. La stagione, 2018/2019 è stata una delle peggiori di Dybala in bianconero, tant'è che la dirigenza juventina aveva pensato anche di cederlo. Ma con l'arrivo di Sarri, il numero 10 bianconero è tornato quello dei bei tempi, anche se adesso non deve adagiarsi sugli allori. Infatti, come ha spiegato di recente Alessandro Del Piero, la Joya non deve porsi limiti.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!