Paulo Dybala è uno dei tre giocatori della Juventus ad essere risultato positivo al Coronavirus. L'argentino, da diverse settimane, è in quarantena, ma nella giornata di ieri è stato intervistato in streaming da Afa Play e ha parlato di diversi argomenti. L'attaccante della Juventus, in particolare, si è soffermato sul suo rapporto con Cristiano Ronaldo, sul Covid - 19 e sul tema del taglio degli stipendi. Dunque, Paulo Dybala si è raccontato a 360 gradi e ha fornito diversi spunti molto interessanti.

Parla l’attaccante della Juventus

Paulo Dybala, in questi giorni, è alle prese con il Coronavirus e spera di poter guarire quanto prima.

Il numero 10 della Juventus ha accusato dei sintomi abbastanza forti e ha raccontato anche di aver avuto paura: "All'inizio hai paura ma adesso va bene, in questi giorni non abbiamo avuto sintomi", ha dichiarato la Joya che poi ha aggiunto che ha avuto una brutta tosse e si sentiva stanco. Inoltre, Dybala ha svelato che faceva fatica ad allenarsi: "Mi sentivo subito stanco", ha spiegato l'attaccante della Juventus. Inoltre, l’argentino ha anche aggiunto che dopo cinque minuti di allenamento si sentiva affaticato e gli mancava il fiato. Infine, Dybala ha rivelato che lo staff medico del club gli ha prescritto di prendere delle vitamine e fortunatamente il suo stato di salute è migliorato.

La Juventus e il taglio degli stipendi

La Juventus è stata la prima società europea ad annunciare di aver raggiunto un accordo con i suoi giocatori per la diminuzione dei compensi. La società è riuscita a concludere questa trattativa anche grazie al senso di responsabilità dimostrato dai suoi calciatori.

Di questo argomento ne ha parlato anche Paulo Dybala: "Il capitano Chiellini ha parlato col nostro presidente, poi con tutto il gruppo", ha dichiarato il numero 10 juventino che poi ha aggiunto che i calciatori si sono confrontati via chat. La Joya, inoltre, ha sottolineato che chiaramente c'era qualche parere discordante, ma alla fine si è riusciti a trovare un accordo.

Infatti, Dybala ha spiegato che a qualche calciatore mancavano alcune partite per raggiungere dei bonus, ma alla fine è prevalsa la linea del buon senso: "Questa era la cosa giusta da fare".

L'ottimo rapporto tra i giocatori della Juventus

Nella lunga intervista rilasciata ad Afa Play, Paulo Dybala ha parlato anche del rapporto che ha con Cristiano Ronaldo: "Nessuno di noi lo conosceva, ma non appena è arrivato abbiamo scoperto un ragazzo eccellente", ha detto il numero 10 della Juventus che poi ha aggiunto che CR7 è una persona socievole e disponibile. Dybala ha anche sottolineato che è rimasto piacevolmente colpito da Cristiano Ronaldo e glielo ha anche confidato durante un viaggio: "Lui ha risposto ‘Io sono come sono.

Sono abituato a ricevere queste critiche'".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!