Il Daily Express lo ha definito un "flop", eppure sembra che per l'Inter Moise Kean non sia poi così scarso. Stando a quanto riportato dalla testata giornalistica britannica, i nerazzurri avrebbero messo nel mirino per il prossimo mercato estivo proprio l'attaccante dell'Everton, e sarebbero disposti a mettere sul piatto quasi 30 milioni di euro per riportare in Italia il giovane centravanti piemontese.

In effetti, guardando i numeri - che sono inconfutabili - non si può negare che finora l'esperienza dell'attaccante ventenne sia stata tutt'altro che esaltante. L'Everton lo scorso anno ha versato nelle casse della Juventus 27,5 milioni di euro per portare il talentuoso bomber a Goodison Park, ma le aspettative che ruotavano intorno a lui si sono tramutate ben presto in delusione.

Fino allo stop forzato dei campionati nazionali e delle coppe europee per l'emergenza sanitaria, l'ex bianconero aveva disputato 26 gare complessive con la maglia dei Toffees, realizzando appena una rete. Nemmeno l'approdo in panchina di Carlo Ancelotti a stagione in corso aveva cambiato questo trend negativo.

A fronte di questo mancato ambientamento, anche Moise Kean non vedrebbe l'ora di cambiare aria. D'altronde, l'attaccante teme che, continuando ed essere escluso dai piani della società britannica e del tecnico, non potrebbe giocarsi le sue chance di essere convocato dalla Nazionale italiana di Roberto Mancini per i prossimi campionati europei. L'Inter, dal canto suo, soprattutto se dovesse partire Lautaro Martinez (destinazione Barcellona) potrebbe scommettere su un altro giovane talento che, in più, sarebbe animato da una grande voglia di riscatto dopo un'esperienza negativa.

Inter: Kean potrebbe essere il vice-Lukaku o il sostituto di Lautaro

Nei piani di Antonio Conte, Moise Kean potrebbe essere utile in due circostanze. Qualora il Barcellona dovesse riuscire ad acquistare Lautaro Martinez, l'attuale centravanti dell'Everton potrebbe subentrargli come partner ideale d'attacco di Romelu Lukaku.

Invece, se l'argentino dovesse restare a Milano, allora l'ex juventino tornerebbe utile come prima riserva del gigante belga, permettendogli di tirare il fiato nelle fasi più impegnative della stagione.

Il bomber ventenne la scorsa estate ha firmato un contratto quadriennale con i Toffees. Questo però non rappresenterebbe un ostacolo, poiché da ambo le parti non ci sarebbe più la volontà di continuare insieme.

Dunque, se davvero l'Inter dovesse bussare alla porta del club britannico mettendo sul tavolo 25 milioni di sterline (quasi 29 milioni di euro) la società del presidente Bill Kenwright sarebbe ben lieta di accettare, incassando del resto una somma che, di fatto, equivarrebbe all'investimento effettuato nel 2019 per prelevarlo dalla Juventus.

E con il denaro incassato dai nerazzurri per lasciar partire Moise Kean, l'Everton potrebbe lanciarsi all'assalto di uno dei suoi principali obiettivi per la prossima stagione, ovvero il difensore brasiliano del Lille Gabriel Magalhaes, vero e proprio "pallino" di Carlo Ancelotti.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!