In questi giorni di sospensione forzata dal campionato, una delle società più attive in tema Calciomercato è la Juventus. La principale esigenza della società bianconera è quella di rafforzare il centrocampo in vista della prossima stagione. In tal senso la società bianconera potrebbe decidere di esercitare il diritto di recompra che vanta nei confronti del mediano dell'Udinese Rolando Mandragora. Trasferitosi in Friuli nell'estate 2018 per circa 20 milioni di euro, la Juventus si è riservata la possibilità di riportarlo a Torino nell'estate 2020 a 26 milioni di euro. Diritto che probabilmente sarà esercitato, anche per un discorso di 'gentle agreement' fra Juventus ed Udinese.

Già nel giro della nazionale maggiore di Roberto Mancini, in queste ultime stagioni Rolando Mandragora è cresciuto molto nel ruolo di mediano davanti alla difesa. Non è escluso quindi che, una volta tornato a Torino, il tecnico Maurizio Sarri possa osservarlo da vicino durante la preparazione estiva.

Juventus, sarebbe vicino il riacquisto di Mandragora per 26 milioni

Secondo calciomercato.com, la Juventus dovrebbe riportare a Torino Rolando Mandragora. Il giocatore, come più volte dichiarato in interviste, vorrebbe giocarsi le sue carte a Torino e dimostrare di essere da grande squadra. Molto dipenderà però da questioni di opportunità di mercato. Il classe 1997 piace infatti a tante società in Serie A.

Ad esempio potrebbe rientrare nella trattativa Juventus-Chiesa o Juventus-Castrovilli. Allo stesso tempo piace moltissimo alla Roma e al Napoli. Quello che sembra certo è che la Juventus, nell'eventualità decida di cederlo, proverà in tutti i modi a generare una plusvalenza finanziaria, importantissima dal punto di vista del bilancio.

Il mercato della Juventus

Con le probabili partenze di Miralem Pjanic, Adrien Rabiot e Sami Khedira, l'eventuale ritorno a Torino di Mandragora potrebbe risultare molto utile per Maurizio Sarri. Le ultime indiscrezioni di mercato però parlano di un notevole interesse della Juventus nei confronti di Jorginho, che potrebbe ereditare il posto di Pjanic davanti alla difesa.

Inoltre la Juventus valuta ulteriori investimenti importanti per la mediana. Piacciono in particolar modo Paul Pogba del Manchester United e Sandro Tonali del Brescia. Il francese è valutato circa 100 milioni, affare che potrebbe concretizzarsi solo se lo United dovesse accettare giocatori in cambio, su tutti Adrien Rabiot e Douglas Costa. Potrebbe essere più complicata la trattativa con il Brescia per Sandro Tonali. Il problema di fondo è che il massimo dirigente lombardo Cellino vuole solo cash per il classe 2000 e non l'inserimento di contropartite tecniche. Il valore di mercato del nazionale italiano è di circa 50 milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!