Gigi Simoni si è spento il 22 maggio all'età di 81 anni. Un allenatore stimato non solo come tecnico ma anche come uomo per il suo garbo e il rispetto verso qualunque avversario. Dunque, non è un caso se a poche ore dalla notizia del suo decesso stiano arrivando numerosi messaggi di cordoglio dalle società per le quali ha giocato (da calciatore) e che ha guidato dalla panchina. Ed è giunto anche l'ultimo saluto di Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter che nella stagione 1997-1998 vinse una Coppa Uefa con Simoni alla guida tecnica e sfiorò lo scudetto con tanto di polemiche nell'ormai storica sfida Juventus-Inter dell'intervento in area di rigore di Iuliano ai danni di Ronaldo non sanzionato dall'arbitro.

Massimo Moratti all'Ansa non ha mancato di ricordare che il tecnico di Crevalcore è stato un "grande protagonista della storia dell'Inter". Ha sottolineato che in nerazzurro ha alzato al cielo la Coppa Uefa, e subito dopo ha anche evidenziato: "Gli è stato impedito di vincere un campionato che avrebbe assolutamente meritato".

L'ex patron nerazzurro ha aggiunto di aver provato sempre stima e affetto verso Simoni, definito "tecnico gentiluomo". Di conseguenza, quando la moglie lo ha contattato per dirgli della morte del suo ex allenatore, ha provato un "dolore immenso". Al saluto di Moratti si sono aggiunti e si stanno aggiungendo soprattutto tramite i social network diversi messaggi dei club di Serie A e Serie B nei quali ha lavorato il tecnico emiliano.

Dal Napoli alla Lazio: il calcio saluta Gigi Simoni

Gigi Simoni è stato legato al Genoa nella sua carriera sia da calciatore che da allenatore. Il club ligure lo ha voluto salutare definendolo "uomo e allenatore meraviglioso". Il Pescara è stato più sintetico, dedicandogli un confidenziale "Ciao Mister" su Instagram.

Anche il Napoli si è unito al lutto per la scomparsa del suo tecnico, inviando un abbraccio alla famiglia.

La Lazio, che ha guidato nel 1985-1986, ha espresso il suo "profondo cordoglio" per la scomparsa di Simoni, unendosi al dolore dei familiari. Il Verona ha ricordato che è stato un "maestro di calcio" che ha saputo distinguersi nella sua lunga carriera anche per signorilità e senso di sportività.

Il Parma ha voluto omaggiare il compianto allenatore con un messaggio del tecnico D'Aversa, il quale ha detto che quella di oggi per lui è una giornata "molto triste" perché se n'e andato un "grandissimo uomo".

Infine l'Inter, ricordando che Gigi Simoni è scomparso il 22 maggio, giorno nel quale ricorre la vittoria della Champions League nel 2010 e quindi del Triplete da parte della squadra milanese, ha sottolineato che si tratta di una data per niente casuale, la "più interista di tutte".

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!