La Serie A è pronta a ripartire. Torino-Parma del 20 giugno alle ore 19.30 segnerà il ritorno del campionato di calcio con il primo dei quattro recuperi delle partite rinviate a causa dell’emergenza da nuovo coronavirus. Dopo la sfida tra granata ed emiliani si giocherà alle 20.45 Hellas Verona-Cagliari, il giorno successivo spazio invece ad Atalanta-Sassuolo (alle 19.30) e Inter-Sampdoria (21.45). Dal prossimo fine settimana in poi sarà una lunga cavalcata con partite quasi in ogni giornata e a dimostrarlo c’è il calendario della 27esima giornata spalmato tra martedì 22 e giovedì 24 giugno a cui seguirà il weekend successivo la 28esima giornata.

Tutte le partite saranno ovviamente a porte chiuse, ecco che il governo sta cercando di far comunque vivere a tutti lo sport più amato restando comodamente sul divano di casa. L’operazione per portare alcune gare di Serie A in televisione in chiaro non è semplice, ma qualcosa si sta muovendo con i primi riscontri a risultare positivi.

Serie A in chiaro: due partite su TV8, più difficile la diretta gol

Ieri il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha incontrato l’amministratore delegato di Sky, Maximo Ibarra, in una riunione dal clima disteso e in cui è emerso un certo spirito di collaborazione per trasmettere in chiaro la Serie A, almeno in parte. Per ora si è guardato solamente alle prossime due giornate e, come rivela questa mattina la Gazzetta dello Sport, è possibile che due o tre gare dei recuperi e della 27esima giornata possano andare in chiaro su Tv8, canale gratuito sul digitale terrestre di proprietà di Sky.

Molto più difficile l’idea di trasferire la diretta gol sui canali non a pagamento: Sky non avrebbe chiuso all’idea ma l'appeal sarebbe limitato anche perché il calendario non è per nulla compatto.

Gli organi competenti del governo si starebbero muovendo anche con Dazn, altro broadcaster che detiene parte dei diritti di Serie A.

Infine c’è la questione legata a Rai e Mediaset a cui potrebbe essere tolto l’embargo per far vedere i gol e le sintesi delle partite. Ad oggi le due emittenti devono aspettare un certo periodo di tempo per mostrare in chiaro le immagini delle gare, questo aspetto potrebbe cambiare alla ripresa della Serie A: è dunque possibile che a entrambe venga permesso di trasmettere gli highlights dei match subito dopo la fine delle gare.

Atalanta-Sassuolo potrebbe essere la prima gara di Serie A su TV8

La Serie A in chiaro sembra così non essere più solamente un sogno: le riunioni continueranno ma il clima rispetto a qualche settimana fa è cambiato e le speranze di trovare un accordo adesso ci sono tutte. Ovviamente molti dettagli sono ancora da definire, ma allo studio ci sarebbe già un possibile decreto legge per rendere attuative queste modifiche la prossima settimana.

Quale sarebbe allora la prima gara di Serie A ad andare in onda su TV8? Domenica 20 giugno alle 19.30 si gioca Atalanta-Sassuolo e secondo le ultime indiscrezioni potrebbe essere questa la gara che sancirebbe la rivoluzione del calcio in chiaro. Bergamo è stata una delle città più colpite dalla pandemia da nuovo coronavirus, è un simbolo di questo periodo buio, poter mostrare a tutti proprio l’Atalanta nel suo stadio assumerebbe risvolti importanti non solo a livello sportivo ma anche e soprattutto umano.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!