La Juventus vista contro il Sassuolo ha lanciato segnali preoccupanti in merito alla tenuta fisica e mentale della squadra. L'iniziale vantaggio per 2 a 0 non è stato gestito dagli uomini di Sarri, che sono stati rimontati (il match è finito 3 a 3) rischiando anche una pesante sconfitta. Blackout evidenti che starebbero preoccupando la Juventus a tal punto che il tecnico toscano sarebbe a rischio esonero. Secondo Calciomercato.it infatti, il futuro professionale di Maurizio Sarri passerà inevitabilmente dal match contro la Lazio. In caso di ennesimo tonfo, potrebbe esserci l'allontanamento immediato del toscano a favore di una soluzione interna fino a fine stagione.

Fra le ipotesi si parla di una promozione in prima squadra dell'attuale allenatore della Primavera bianconera Lamberto Zauli oppure di un ruolo da allenatore-giocatore dell'attuale secondo portiere della Juventus Gianluigi Buffon. Le parole di Sarri nel post partita hanno evidentemente incrementato i dubbi in merito ad una permanenza dell'ex Chelsea alla Juventus anche la prossima stagione.

Sarri sarebbe a rischio esonero: match contro la Lazio potrebbe essere decisivo

La Juventus starebbe valutando la possibilità di esonerare Maurizio Sarri già dalla stagione in corso. A lanciare questa indiscrezione il sito sportivo calciomercato.it che parla di una dirigenza delusa in merito alle prestazioni offerte dalla squadra.

Inoltre le parole rassegnate di Sarri a fine partita starebbero facendo meditare un possibile ribaltone sulla panchina bianconera. Intanto si fanno numerosi le voci dell'eventuale successore del tecnico toscano, qualora venisse sollevato dall'incarico.

Sui social spopola l'hashtag #SarriOut

Gli unici che sembrano avere le idee chiare sul futuro della panchina della Juventus sono i tifosi bianconeri.

Sui social infatti sta spopolando l'hashtag #SarriOut, un'evidente dimostrazione di come il tecnico toscano sia considerato la principale causa dei risultati deludenti della Juventus. I più nostalgici chiedono il ritorno di Massimiliano Allegri, attualmente senza panchina. Altri tifosi invece sognano Guardiola o Simone Inzaghi, quest'ultimo la scorsa estate è stato accostato più volte alla Juventus.

Le prossime partite di campionato della Juventus

Difficile però che la Juventus possa esonerare in questo ultimo mese e mezzo di partite ufficiali il tecnico Maurizio Sarri, in quanto da quando c'è Agnelli alla presidenza la società bianconera ha sempre preferito mantenere gli allenatori almeno per tutta la stagione. Di certo le prossime cinque partite potrebbero dirci molto sul futuro della panchina bianconera: la Juventus affronterà Lazio, Udinese, Sampdoria, Cagliari e Roma.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!