La Serie A continua senza sosta e nel corso della 33ª giornata la Juventus fatica non poco a strappare un pareggio per 3-3 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Ennesima gara altalenante per i bianconeri che, dopo essersi portati sul doppio vantaggio, si sono fatti rimontare dai neroverdi. La rete della definitiva parità è stata siglata da Alex Sandro.

La Lazio non riesce ad approfittare dell'ennesimo passo falso juventino e non va oltre lo 0-0 sul terreno dell'Udinese.

Serie A: Sassuolo-Juventus

Gara complicata per la Juventus quella del Mapei Stadium. Bianconeri in vantaggio dopo cinque minuti con Danilo, e al 12° riescono a trovare anche il raddoppio con Higuain.

La partita sembra dunque pendere tutta in favore dei torinesi, ma la squadra di Sarri - com'è già accaduto in altre gare - tutto ad un tratto si spegne.

Djuricic accorcia le distanze intorno alla mezz'ora, mentre dopo sei minuti dall'inizio della ripresa Berardi pareggia su calcio di punizione. Passano circa tre minuti e Caputo trova il gol che porta in vantaggio il Sassuolo che così completa la sua rimonta.

La Juventus reagisce e al 64° agguanta il pareggio con Alex Sandro. Nel corso del match è il Sassuolo a sfiorare il nuovo vantaggio, sventato da ottimi interventi del portiere bianconero Szczesny.

Un'altra prestazione deludente per i campioni d'Italia in carica che continuano a non vincere e che nelle ultime tre gare hanno raccolto appena due punti.

Per la squadra di Sarri può diventare decisiva la prossima gara proprio contro la Lazio, diretta rivale nella corsa scudetto. Ricordiamo inoltre che la compagine piemontese è ancora in lizza per la Champions League, ma per qualificarsi ai quarti dovrà ribaltare la sconfitta agli ottavi d'andata contro il Lione.

Così Sarri a fine gara: "Un allenatore pretende continuità, ma in questo momento facciamo fatica ad averla sia fisicamente sia mentalmente - ha dichiarato nel dopo-partita - Abbiamo dei momenti ottimi all'interno dei match e dei momenti di passività difficili da capire. Abbiamo anche incontrato squadre che stanno molto bene come l'Atalanta e il Sassuolo - ha sottolineato il tecnico della Juventus - Serve più equilibrio, cercando di mantenere le qualità tecniche".

Serie A: Udinese-Lazio

Non va meglio alla Lazio che non riesce ad andare oltre un pareggio a reti bianche alla Dacia Arena di Udine. La squadra capitolina è raramente pericolosa in attacco e, anzi, è l'Udinese ad avere le occasioni migliori per portarsi in vantaggio. La formazione di Simone Inzaghi fatica a concludere verso lo specchio della porta e a costruire azioni da rete. Nelle ultime quattro giornate i biancocelesti hanno ottenuto solo un punto.

Serie A: l'Atalanta sogna la rimonta scudetto

Nella lotta scudetto tra Juventus e Lazio può inserirsi anche l'Atalanta che continua a macinare gioco e a vincere in scioltezza. La squadra di Gasperini contro il Brescia ha ottenuto la decima vittoria su undici match disputati.

Un ruolino di marcia di tutto rispetto per la compagine bergamasca.

Le ultime sfide della stagione a questo punto diventeranno decisive. La Juventus può ancora contare su un buon vantaggio rispetto alle rivali, poiché l'Atalanta (seconda) insegue a -7 e la Lazio (terza) si trova a -8. Tuttavia, se i bianconeri dovessero andare incontro a un risultato negativo nello scontro diretto con i biancocelesti del 20 luglio, il campionato potrebbe riaprirsi, anche se la Lazio degli ultimi tempi non sembra nelle condizioni migliori per espugnare l'Allianz Stadium di Torino.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!