La Juventus la prossima stagione potrebbe ripartire con una rosa profondamente rivoluzionata. Il primo obiettivo della società bianconera è quello di alleggerire il monte ingaggi, puntando a piazzare in particolar modo i tanti esuberi attualmente presenti nell'organico bianconero. In particolare Khedira, Higuain, Ramsey, Douglas Costa e Bernardeschi sono i giocatori che, se rapportati al loro recente rendimento, pesano troppo sul monte ingaggi della Juventus. Proprio per questo i primi due potrebbero addirittura rescindere (permettendo un risparmio di 30 milioni di euro lordi), mentre gli altri potrebbe essere utili per monetizzare.

Una volta effettuate le cessioni, si punterà a rinforzare l'organico, cercando di investire su elementi più giovani. Secondo La Repubblica, due degli obiettivi di mercato della Juventus sarebbero il centrocampista dell'Udinese Rodrigo De Paul e la punta del Napoli Arkadiusz Milik. Oltre ad avere la stessa età (sono entrambi classe 1994) condividono anche la stessa valutazione, circa 30-40 milioni di euro a testa.

Juventus, De Paul e Milik i possibili obiettivi di mercato

Secondo La Repubblica, la Juventus avrebbe messo nella lista acquisti Rodrigo De Paul e Arkadiusz Milik.

Sul nazionale argentino però ci sarebbe la concorrenza del Milan, anche se la società bianconera parte dal vantaggio di avere ottimi rapporto con i friulani.

Inoltre De Paul alla Juventus ritroverebbe un suo amico e compagno di nazionale, Paulo Dybala.

Più 'facile' dal punto di vista della concorrenza la trattativa per Arkadiusz Milik del Napoli. La punta ex Ajax avrebbe già un'intesa da tempo con la Juventus sull'ingaggio, rimane però difficile trattare con il Napoli, che chiede almeno 40 milioni di euro.

La Juve vorrebbe inserire Bernardeschi come contropartita tecnica, ma il giocatore sembrerebbe non particolarmente interessato alla destinazione campana. L'alternativa a Milik resterebbe Raul Jimenez del Wolverhampton.

I possibili investimenti della Juventus

Rimarrebbe inoltre il problema dei difensori centrali, se consideriamo che De Ligt rientrerà a novembre a causa dell'intervento alla spalla.

Tutto dipenderà dal recupero ottimale di Chiellini e dall'eventuale inserimento di Romero nella rosa bianconera. Per l'argentino però si parla anche di una possibile cessione, con l'idea di inserirlo in qualche scambio di mercato. L'ex Genoa è stato infatti accostato al Napoli (nell'affare Milik) e alla Fiorentina come possibile contropartita per Federico Chiesa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!