La Roma ha iniziato un nuovo ciclo con il cambio di proprietà ufficializzato nel corso di questa settimana. Al posto di James Pallotta è arrivato Dan Friedkin, che ha posto in cima alla lista degli obiettivi la costruzione del nuovo stadio. Non ci saranno, dunque, grandissimi investimenti per rinforzare la rosa a disposizione del tecnico, Fonseca, che è stato confermato. Solo dei ritocchi per puntare al ritorno in Champions League dopo due stagioni. Uno degli obiettivi sarebbe quello di rinforzare il reparto dei portieri, visto che Pau Lopez non sembra aver offerto grandi garanzie nell'annata appena conclusa.

La Roma pensa a Sirigu

La Roma sta cominciando a programmare la prossima sessione di Calciomercato una volta posto fine al tormentone relativo al cambio di proprietà, con la trattativa che andava avanti ormai da qualche mese, prima dell'esplosione della Pandemia. Si proverà a puntellare la rosa a disposizione del tecnico giallorosso, Paulo Fonseca, con un rinforzo per reparto. I capitolini sembrano vicini a rinforzare l'attacco con l'arrivo di Arkadiusz Milik dal Napoli nell'ambito di uno scambio che vede coinvolto anche Cengiz Under e un conguaglio economico da 15 milioni di euro destinato agli azzurri. Tra i pali il nome in cima alla lista dell'amministratore delegato Fienga, confermato anche lui da Friedkin, sarebbe quello di Salvatore Sirigu.

L'estremo difensore sembra in rotta con il Torino e vorrebbe lasciare i granata per cercare di giocare in una squadra che disputa le competizioni europee con continuità.

Una situazione delicata in casa Toro, visto che il portiere è uno dei simboli degli ultimi anni e sicuramente uno dei migliori elementi all'interno della squadra di Marco Giampaolo.

Per questo motivo il club di Urbano Cairo, prima di lasciarlo andare, cercherà di ricomporre la frattura che si è creata in questi ultimi mesi.

La richiesta del Torino

Il Torino cercherà di non cedere Salvatore Sirigu, ma qualora fosse costretto a sacrificarlo i granata dovranno individuare un sostituto all'altezza. Si è parlato molto di Luigi Sepe nelle ultime settimane, ma non è escluso che proprio con la Roma si possa intavolare uno scambio importante.

Nella trattativa per il portiere italiano classe 1987 potrebbe essere inserito il cartellino dell'estremo difensore svedese, Robin Olsen, tornato nella Capitale dopo il prestito al Cagliari. I giallorossi, d'altronde, non potranno chiudere l'acquisto di Sirigu finché non piazzeranno almeno uno tra Olsen e Pau Lopez che, come detto, non avrebbe convinto a pieno. Per lo spagnolo, però, sarà più difficile alla luce dell'investimento da 25 milioni fatto lo scorso anno per acquistarlo dal Betis Siviglia.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!