In casa Inter sembra esserci aria di cambiamenti in vista della nuova stagione. Dopo aver confermato la sua permanenza a Milano, il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, avrebbe indicato ai propri dirigenti quali potrebbero essere i giocatori su cui puntare e quelli invece da sacrificare per finanziare proprio il mercato in entrata.

Tra i giocatori che potrebbero essere ceduti ci sono anche alcuni big, tra cui Marcelo Brozovic e Milan Skriniar.

Sette giocatori potrebbero lasciare l'Inter

Sarebbero ben sette i giocatori che la prossima stagione potrebbero lasciare l'Inter. Fra questi rientrano Milan Skriniar e Marcelo Brozovic.

Entrambi non sono considerati incedibili da Antonio Conte, tant'è che la società nerazzurra avrebbe deciso di metterli sul mercato. Il difensore classe '95 è valutato circa 50 milioni di euro, ovvero 20 in più rispetto alla valutazione fatta per il centrocampista croato.

Oltre ai due giocatori menzionati in precedenza, resta da definire il futuro di altri cinque calciatori, per esempio, di Vecino e Gagliardini. Se il centrocampista italiano è diventato nel finale di stagione uno dei titolari di Conte, l’uruguaiano è quasi sicuramente un partente. In passato c’è stato l’interessamento dell’Everton, ma si è parlato anche di Napoli in un ipotetico scambio con Allan, poi mai decollato.

Occhio, però, anche ai giocatori rientranti dai prestiti.

Su Perisic c’è da registrare il raffreddamento della pista Bayern Monaco. Il croato, però, resta sul mercato. Come Joao Mario, non riscattato dalla Lokomotiv Mosca e ora in cerca di una sistemazione. Infine Nainggolan: il Cagliari proverà a riprenderlo, magari con un prestito con obbligo di riscatto intorno ai 15 milioni.

Cessioni che, se sommate, porterebbero nelle casse dell'Inter una cifra superiore ai 100 milioni. Tesoretto che Marotta potrà reinvestire nel mercato, per rinforzare la rosa e ridurre il gap con la Juventus.

Le possibilità in entrata per il centrocampo dell'Inter

Sui sette giocatori che potrebbero lasciare l'Inter, ben sei sono centrocampisti.

Proprio per questo la società meneghina si sta muovendo per portare in nerazzurro rinforzi di qualità, in grado di soddisfare le richieste di Conte. I nomi che circolano da tempo sono tre: Arturo Vidal, N'Golo Kanté e Tanguy Ndombelé.

Riguardo a Kanté, giocatore che piace tantissimo a Conte e che conosce molto bene dai tempi in cui allenava il Chelsea, proprio due giorni fa il ds dell'Inter, Piero Ausilio, ha definito "impossibile" la trattativa per il giocatore francese. L’alternativa gioca sempre a Londra ed è appunto Ndombelé del Tottenham, sul quale Levy sta facendo resistenze.

C’è poi Vidal, che vale un discorso a parte. Il cileno può trasformarsi nella dimostrazione concreta della pace fatta tra Conte e l’Inter: è l’uomo che il tecnico ha chiesto per due sessioni di fila, ora che il Barça sarebbe pronto a cederlo i contatti sono stati riallacciati.

Nelle ultime ore è tornato di moda anche il nome di Thomas Partey, mediano classe 1993 in forza all'Atletico Madrid di Diego Simeone, il cui costo del cartellino si aggirerebbe attorno ai 50 milioni di euro.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!