La Juventus è a lavoro per preparare il match contro il Crotone. Tutta la squadra è in isolamento fiduciario dopo che è stata ufficializzata la positività di Weston Mckennie. Andrea Pirlo dovrà far fronte all'emergenza formazione in vista del match contro la squadra di Giovanni Stroppa. Dovrebbe partire con la squadra anche Paulo Dybala, nonostante l'argentino abbia avuto problemi intestinali negli ultimi giorni. Si era temuto che il giocatore avesse contratto di nuovo il coronavirus, ma il tampone ha dato esito negativo. Intanto la Juventus starebbe lavorando anche alla definizione del rinnovo di contratto della punta argentina.

Come scrive tuttomercatoweb.com, le parti sarebbero vicine ed a giorni Paulo Dybala potrebbe mettere la firma su un nuovo contratto fino a giugno 2025. Sia la società bianconera che il giocatore sembrano propensi a proseguire insieme anche nei prossimi anni. Intanto, però, dall'estero non manca l'interesse verso l'argentino. Ci sarebbe il Chelsea che starebbe valutando la situazione del rinnovo di Dybala, pronto a sfruttare qualche problema fra le parti.

Dybala potrebbe rinnovare a breve, il Chelsea starebbe osservando la situazione

Come riporta tuttomercatoweb.com, Juventus e Dybala sembrano vicino al rinnovo di contratto. Il giocatore dovrebbe firmare un prolungamento fino a giugno 2025, con ritocco importante dell'ingaggio.

Probabile che lo stipendio annuale dell'argentino supererà i 10 milioni di euro, facendolo diventare il secondo giocatore più pagato della Juventus dopo Cristiano Ronaldo. Nelle ultime settimane si era messa in dubbio la sua permanenza a Torino, ma la volontà delle parti sembrerebbe comune. L'idea è quindi quella di proseguire insieme.

L'argentino dovrebbe partire per Crotone insieme alla squadra venerdì, in attesa del match di campionato previsto sabato 17 ottobre alle ore 20:45.

Dybala dovrebbe essere convocato per Crotone

Paulo Dybala è stato costretto a saltare i match della nazionale argentina negli ultimi giorni a causa di un problema intestinale.

Il giocatore, però, dovrebbe recuperare e partire con la squadra. D'altronde Pirlo è in piena emergenza formazione, se consideriamo che non potrà disporre di Ramsey, Mckennie, Alex Sandro e Cristiano Ronaldo. Probabile che l'argentino parta dalla panchina, pronto a subentrare in caso di necessità. La Juventus potrebbe schierare quindi un tridente offensivo formato da Morata punta centrale e Kulusevski e Chiesa in appoggio dello spagnolo. L'alternativa potrebbe essere lo spostamento sulla trequarti dello svedese con Morata prima punta e Chiesa seconda punta. A centrocampo dovrebbero essere titolari Bentancur e Arthur Melo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!