La Juventus, da ieri sera 3 ottobre, è in ritiro al JHotel in isolamento fiduciario. Il club bianconero ha comunicato che due membri della società sono risultati positivi alla Covid 19 e quindi la squadra si è immediatamente adeguata ai protocolli sanitari. Questa mattina (4 ottobre), la Juventus è scesa in campo per svolgere la rifinitura in vista del match di oggi. Infatti, i bianconeri, nonostante il Napoli non sia partito per Torino, hanno deciso che stasera saranno regolarmente all'Allianz Stadium. Inoltre, la Lega di Serie A ha confermato che la sfida tra la Juventus e il Napoli resta in programma e il fischio d'inizio sarà alla 20:45.

Gli arbitri e i giocatori bianconeri scenderanno in campo e attenderanno quarantacinque minuti. Alle 21:30 i calciatori rientreranno negli spogliatoi e il club bianconero dovrebbe ottenere la vittoria a tavolino

La Juventus non cambia i suoi programmi

Nella serata di ieri 3 ottobre, il Napoli doveva partire per Torino in vista della gara contro la Juventus. I partenopei, però, sono stati fermati dall'Asl territoriale. Nonostante ciò, la Lega di Serie A ha ribadito che la gara tra la Juventus e il Napoli si disputerà regolarmente. Anche il club bianconero, con un tweet, ha ribadito che la prima squadra stasera sarà regolarmente in campo all'Allianz Stadium. Nell'impianto della Juventus si presenteranno anche gli arbitri e i 1000 tifosi invitati dalla società.

I campioni d'Italia non hanno cambiato i loro programmi e stamani hanno svolto la classica rifinitura pre-partita. Andrea Pirlo ha fatto tutte le prove tattiche e probabilmente avrà provato anche la sua formazione. Adesso non resta che attendere di capire come evolverà la situazione. Ma se la Lega non rinvierà la partita nelle prossime ore, a quel punto i bianconeri dovrebbero ottenere la vittoria a tavolino.

La Juventus sarà in campo, il Napoli verso il ricorso

Alle 20:45 la Juventus scenderà in campo all'Allianz Stadium di Torino in attesa di giocare il match. Ovviamente il Napoli dovrebbe presentare ricorso, poiché la società partenopea si basa sullo scambio di mail avvenuto con l'Asl e la Regione Campania.

In questo carteggio, verrebbe spiegato che i giocatori non possono muoversi dal loro domicilio per i prossimi quattordici giorni. Nella giornata di domani, i calciatori del club partenopeo dovrebbero essere sottoposti ad un nuovo giro di tamponi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!