Danilo Mariani, da venerdì scorso nuovo general manager dell'A.S Livorno Calcio, ha parlato in esclusiva ai microfoni della testata locale amaranta.it, spiegando quali saranno i nuovi obiettivi ed i progetti che vedranno la nuova dirigenza impegnata nei prossimi mesi per tutelare il futuro della società toscana. Dopo settimane di grande incertezza, che hanno visto la situazione societaria del Livorno in continua evoluzione, il cambio dirigenziale avvenuto dopo l'assemblea dei soci di venerdì 23 ottobre a Roma, con l'ingresso del gruppo Carrano e il cambio alla presidenza da Rosettano Navarra a Giorgio Heller, ha portato sicuramente nell'ambiente e tra i tifosi una dose di fiducia e di speranza per il futuro e soprattutto per la sopravvivenza del Livorno calcio.

Mariani, nuovo general manager, ha affrontato vari argomenti

Nel suo intervento, il rappresentante del gruppo Carrano ha affrontato vari argomenti, primo tra tutti la questione economica, che vede il Livorno calcio in debito nei confronti della Lega calcio per il mancato versamento delle scadenze e degli stipendi relativi ai mesi di settembre ed ottobre. Mariani ha rassicurato la città ed i tifosi, confermando che la fideiussione sarebbe già stata firmata dal vicepresidente Silvio Aimo. Il deposito dovrebbe avvenire nei prossimi giorni, in attesa dei tempi tecnici bancari. Per quanto riguarda la parte tecnica, il general manager ha chiarito poi quale sarà il ruolo del nuovo direttore dell'area tecnica Andrea Agostinelli, ex allenatore di Pistoiese e Crotone, con esperienze da tecnico in Albania.

Una figura che, date le competenze e l'esperienza, può rappresentare un valore aggiunto e un sicuro riferimento per gli obiettivi tecnici futuri del Livorno.

Gli obiettivi di mercato

Nel prosieguo del suo intervento, Mariani ha illustrato quale sarà il programma della società per incrementare una rosa ormai ridotta ai minimi termini, con l'inserimento immediato di alcuni giocatori svincolati.

Già nella serata di venerdì 23 ottobre il portiere ex Trapani Stancampiano, individuato dal nuovo direttore sportivo Raffaele Rubino, si era aggregato alla squadra e disponibile dopo il perfezionamento della fideiussione. La posizione del difensore Luca Pagliarulo, nome che circolava insieme a quello dell'estremo difensore, sembrerebbe invece da verificare.

Ci sarebbero problemi relativi alla condizione fisica del giocatore, che avrebbe accusato un dolore al menisco in corso di accertamenti. Altro nome che circola nelle ultimissime ore sarebbe quello del centrocampista del Catania Andrea Mazzarani, già contattato nelle scorse settimane ma impossibilitato a concludere l'operazione a causa del mancato pagamento della fideiussione. Il cambio al vertice societario e il versamento delle pendenze nei prossimi giorni, potrebbero portare ad una riapertura con il giocatore ed al suo possibile arrivo in maglia amaranto.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!