Uno dei giocatori che ha deluso le aspettative in casa Inter in questa prima parte della stagione è stato sicuramente Christian Eriksen su cui si è soffermato Il Giorno, ipotizzando una trattativa con il Milan per gennaio. Il fantasista danese non è riuscito a fare la differenza e, anzi, è finito ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte, che per lui ha anche cambiato modulo, passando dal 3-5-2 al 3-4-1-2. L'allenatore nerazzurro, però, nelle ultime due sfide, contro Atalanta e Real Madrid, non lo ha fatto entrare neanche a partita in corso, tenendolo in panchina. Ormai sembra esserci una frattura insanabile, che potrebbe portare alla cessione del classe 1992 nella prossima sessione di Calciomercato, a gennaio.

Il Milan ci pensa

Il futuro di Christian Eriksen potrebbe essere lontano dall'Inter. Già a gennaio, a soltanto un anno dal suo approdo in nerazzurro, potrebbe arrivare l'addio. E pensare che il suo arrivo era stato etichettato come il colpo dell'anno viste le qualità indiscusse di cui è in possesso. Acquistato dal Tottenham per soli 20 milioni di euro, prezzo molto basso rispetto al suo valore anche grazie al contratto in scadenza che aveva a giugno, a Milano non è riuscito ad affermarsi. Nei primi mesi ha messo a segno un gol in campionato, uno in coppa Italia e due in Europa League.

Quest'anno non si può dire che Antonio Conte non gli abbia dato fiducia, avendo giocato cinque delle sette partite disputate dall'Inter in campionato, a fronte delle due presenze in Europa League.

Il danese, però, non ha mai inciso non timbrando il cartellino, sia in termini di reti che in termini di assist. Nelle ultime ore starebbe prendendo quota una clamorosa ipotesi sul suo futuro, che potrebbe essere ancora a Milano, ma sull'altra sponda del Naviglio.

Sul giocatore, infatti, stando a quanto riportato da Il Giorno, avrebbe messo gli occhi il Milan.

I rossoneri hanno sovvertito tutti i pronostici e sono attualmente in testa alla classifica del campionato di Serie A, con cinque punti in più proprio rispetto ai cugini. L'obiettivo resta arrivare tra le prime quattro ma per farlo serve allungare la rosa con giocatori di qualità.

La possibile trattativa

Christian Eriksen rappresenterebbe il tassello perfetto per alzare il tasso tecnico del centrocampo del Milan. Il danese è stato individuato da Maldini, che a gennaio sarebbe pronto a sedersi al tavolo delle trattative con l'Inter. Si parla di una valutazione intorno ai 20 milioni di euro, ma difficilmente i nerazzurri accetteranno proposte inferiori ai 30-40 milioni di euro, vista la volontà di realizzare anche una forte plusvalenza. Per questo motivo, come segnala Pianeta Milan, non è escluso che le due società possano intavolare uno scambio che vedrebbe coinvolto Hakan Calhanoglu, accostato già all'Inter nelle scorse settimane. Il turco ha il contratto in scadenza e senza l'accordo per il rinnovo i rossoneri potrebbero cederlo per evitare di perderlo a parametro zero.

Uno scambio alla pari, inoltre, potrebbe permettere di realizzare ad entrambe una maxi plusvalenza, sistemando in parte i bilanci martoriati dalla crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!