La Juventus durante lo scorso calciomercato estivo ha rescisso il contratto di Gonzalo Higuain, che poi si è trasferito nella Major League Soccer, all'Inter Miami. Un addio inevitabile quello dell'argentino, che anche nella scorsa stagione non ha inciso in maniera evidente con i bianconeri. In una recente intervista a ESPN, la punta argentina si è soffermata sulle migliori punte del momento, citando tutti i principali goleador a livello europeo. Nella lista dei nomi stilata da Gonzalo Higuain è stato però escluso Cristiano Ronaldo.

L'argentino ha infatti dichiarato: "Lewandowski, Haaland e Benzema sono le punte del momento".

Sul francese ha dichiarato che oramai sono 12 anni che è nell'élite del calcio mentre riguardo alla punta del Bayern Monaco ha dichiarato che segna ovunque. Menzione particolare anche per Erling Haaland, che nonostante la giovane età è una delle punte più prolifiche a livello europeo. Ha poi dichiarato: "Nella storia abbiamo avuto punte come Suarez, Lewandowski, Cavani, Benzema, David Villa e il migliore è Ronaldo, il Fenomeno". L'ex Juventus ha sottolineato che ha sempre cercato di emulare il brasiliano.

Gonzalo Higuain su Lionel Messi

Nell'intervista ad Espn, Gonzalo Higuain ha avuto modo di parlare anche di Leo Messi. Sulla punta del Barcellona ha dichiarato: "È unico, tutto per lui sembra naturale, fa tutto senza sforzo, questa è la sua unicità".

Attestati di stima al suo ex compagno di nazionale ma nessun riferimento ad un altro suo ex compagno di club. Ci riferiamo a Cristiano Ronaldo, con il quale Higuain ha giocato sia al Real Madrid che alla Juventus. Sorprende infatti che l'argentino non abbia inserito il portoghese nella lista delle migliori punte del momento, considerando che è quarto nella lista dei giocatori più prolifici della storia del calcio.

Inoltre si sta mostrando determinante non solo con il Portogallo ma anche con la Juventus, in particolar modo nel campionato italiano.

La stagione di Gonzalo Higuain

La scelta professionale di Gonzalo Higuain di trasferirsi al Major League Soccer nasce dalla volontà da parte dell'argentino di giocare con più tranquillità e con meno competitività rispetto alla sua esperienza professionale in Europa.

Di certo il suo impatto nel campionato americano non si sta rivelando decisivo come tanti addetti ai lavori si aspettavano. Fino ad adesso ha disputato infatti nove partite nella Major League Soccer realizzando un gol e due assist. Un bottino evidentemente poco significativo per un giocatore dalle qualità tecniche e realizzative come la punta argentina. Higuain proverà a migliorare le sue statistiche nelle prossime partite del campionato americano.

Segui la nostra pagina Facebook!