Uno dei giocatori che potrebbe caratterizzare la prossima sessione di calciomercato è sicuramente Christian Eriksen. Il centrocampista danese ormai è ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte, ed è rimasto fuori anche nell'ultima sfida decisiva in Champions League contro il Real Madrid. A questo punto l'addio sembra quasi scontato, visto che scalpita per giocare con maggiore continuità. Futuro che potrebbe essere nuovamente in Premier League, a distanza di un solo anno. Su di lui ci sarebbero in particolare Arsenal e Manchester United, ma i Gunners - secondo quanto riportato da Espn - sarebbero in pole position.

Potrebbe accettare di andare all'Arsenal

A distanza di un anno Christian Eriksen potrebbe dire addio all'Inter. Il centrocampista danese non è mai riuscito ad ambientarsi a Milano e a mostrare a pieno il proprio talento. Acquistato a gennaio dello scorso anno dal Tottenham per poco più di 20 milioni di euro, il giocatore nei suoi primi mesi ha messo a segno una rete in campionato, una in Coppa Italia e due in Europa League. In questa stagione ha collezionato cinque presenze in campionato e due in Champions League, venendo poi relegato in panchina da Antonio Conte. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, nel prepartita del match contro il Torino domenica scorsa, ha ammesso che a gennaio potrebbe essere ceduto qualora si dovessero creare le giuste condizioni.

Il futuro del classe 1992 potrebbe essere in Premier League, visto che non mancano i club interessati a lui. In pole position, però, stando a quanto riportato da Espn, ci sarebbe l'Arsenal. Secondo l'emittente, tra l'altro, l'ex Tottenham avrebbe già dato il consenso per il suo trasferimento ai Gunners, tornando a Londra dopo soli 12 mesi, nonostante abbia militato tanti anni negli acerrimi rivali del Tottenham.

Più dietro, rispetto alla squadra di Arteta, ci sarebbero Chelsea e Manchester United.

Le cifre del possibile affare

Le cifre del possibile affare riportate da Espn, però, lasciano perplessi. Secondo l'emittente, infatti, l'Arsenal sarebbe pronto ad acquistare Christian Eriksen per una cifra inferiore ai 15 milioni di euro. Prezzo che sarebbe legato allo scarso impiego del centrocampista danese e alla crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi.

Sembra difficile, però, pensare che l'Inter possa accettare di privarsene per una cifra inferiore rispetto a quella investita un anno fa, di poco superiore ai 20 milioni di euro. Peraltro, al momento del suo acquisto, il prezzo pagato era nettamente inferiore rispetto al suo valore, che era attestato sopra i 60 milioni di euro. Anche per questo i nerazzurri punteranno in primis a recuperare l'investimento, altrimenti si punterà ad uno scambio per realizzare una notevole plusvalenza.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!