Mercoledì 25 novembre si giocherà allo stadio Meazza di Milano il match valido per la quarta giornata del gruppo B di Champions League tra Inter e Real Madrid. Sfida cruciale per le sorti del girone, ancora molto equilibrato. I nerazzurri infatti, sono ultimi con 2 punti ma sono a sole due lunghezze dai Blancos e a tre dal Borussia Monchengladbach capolista. Nella partita di andata gli spagnoli si sono imposti per 3-2 in una partita spettacolare, che ha visto il Real andare in vantaggio di due reti, venire rimontato sul 2-2 e trovare il successo con un gol di Rodrygo nel finale.

Le ultime su Inter-Real Madrid

L'Inter arriva a questa sfida senza possibilità di sbagliare. I nerazzurri sono ultimi nel girone con soli 2 punti e un altro passo falso rischierebbe di compromettere la corsa al passaggio del turno. Le lunghezze di distacco dal secondo posto sono due, mentre i padroni di casa si trovano a tre punti dal Borussia Monchengladbach capolista. Anche in campionato la squadra di Antonio Conte sta faticando, anche se nell'ultimo turno ha battuto il Torino e ha guadagnato terreno, salendo a 15 punti in classifica e tornando in corsa per il primato in classifica.

Se l'Inter sta faticando ed è in ritardo sia in campionato che in Champions League, meglio non sta andando al Real Madrid. I Blancos erano ultimi nel girone fino al turno precedente quando, battendo proprio i nerazzurri, sono saliti a 4 punti e hanno agganciato lo Shakhtar Donetsk al secondo posto, a meno uno dal Borussia Monchengladbach.

Come detto, anche in Liga gli ospiti stanno faticando, avendo raccolto un punto nelle ultime due partite. Dopo la sconfitta pesante subita prima della sosta per 4-1 contro il Valencia, è arrivato il pari per 1-1 contro il Villarreal. Risultati che hanno fatto scivolare la squadra di Zinedine Zidane al quarto con 17 punti.

Probabili formazioni Inter-Real Madrid

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, scenderà in campo con il 3-4-1-2. Sulla trequarti non è esclusa una chance per Christian Eriksen alle spalle del tandem d'attacco formata da Lukaku e Lautaro Martinez, partito dalla panchina contro il Torino. Sugli esterni ci sono Hakimi e Young, mentre in mezzo al campo dovrebbero esserci Barella e Arturo Vidal.

Solito 4-3-3 per il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, che, però, deve fare i conti con tante assenze. Non prenderà sicuramente parte alla sfida Sergio Ramos, mentre è in dubbio Benzema, che non è al top della forma ma proverà a stringere i denti in vista di questa sfida.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Vidal, Young; Eriksen (Gagliardini); Lukaku, Lautaro Martinez.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Hazard.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!