Si è da poco concluso il match valido per l'ottava giornata di Serie A tra Inter e Torino sul risultato finale di 4-2. Reti messe a segno da Zaza, Ansaldi, Lukaku, autore di una doppietta, Sanchez e Lautaro Martinez. Con questo successo i padroni di casa salgono a 15 punti e si portano momentaneamente a due lunghezze dal Milan capolista, mentre gli ospiti restano al terzultimo posto con 4 punti. In settimana i nerazzurri saranno di scena sempre al Meazza per affrontare il Real Madrid nel match valido per la quarta giornata di Champions League. In campionato, invece, il club meneghino affronterà il Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia sabato alle ore 15, mentre il Toro ospiterà la Sampdoria allo stadio Grande Torino lunedì alle ore 18:30.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si affida al solito 3-4-1-2. con la coppia d'attacco formata da Lukaku e Alexis Sanchez, con Barella alle loro spalle. In mezzo al campo spazio a Vidal e Gagliardini, con Hakimi e Young sulle fasce. Il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, stravolge il modulo e torna al 3-5-2, con Verdi e Zaza in attacco, con Belotti fermato nel riscaldamento da un problema muscolare.

Nel primo tempo il Torino gioca molto meglio e va vicino al gol in due circostanze con Simone Zaza, ma Handanovic è bravo a tenere a galla l'Inter. I nerazzurri provano a reagire con Romelu Lukaku, che parte in contropiede ma di destro trova un attento Sirigu. Nel finale della prima frazione di gara, poi, arriva il gol del vantaggio con Simone Zaza che di sinistro a giro trova l'angolino.

Nel secondo tempo le cose non cambiano visto che l'Inter non riesce ad essere mai pericolosa. Al 61', poi, Young compie un'ingenuità e atterra Singo: calcio di rigore. Dal dischetto va Ansaldi, che non sbaglia e raddoppia. Un episodio che, paradossalmente, scuote la squadra di Antonio Conte. I nerazzurri reagiscono e al 63' Alexis Sanchez riapre la partita in mischia dopo la traversa colpita da Romelu Lukaku.

Il belga colpitsce un altro legno, il palo, con un sinistro a giro. Si tratta del preludio al pari che arriva solo un minuto dopo, con l'ex Manchester United che appoggio a porta vuota in rete su assist di Sanchez. All'82' i nerazzurri completano una clamorosa rimonta con Lukaku che sigla la doppietta realizzando un rigore procurato da Hakimi.

L'Inter chiude i giochi al 90' con Lautaro Martinez, che segna praticamente a porta vuota su assist di Lukaku.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6,5: Due buoni interventi nel primo tempo.

D'Ambrosio 5,5: Soffre in fase difensiva e disordinato in fase offensiva.

Ranocchia 5: Soffre troppo Zaza.

Bastoni 6: L'unico a salvarsi nel reparto arretrato.

Hakimi 6: Primo tempo disastrosa ma si prende la sufficienza per essersi procurato il rigore decisivo nel finale.

Vidal 5: Mai in partita.

Gagliardini 5: Non incide.

Young 5: Procura in maniera ingenua il rigore che porta al raddoppio del Torino.

Barella 6: Lotta su ogni pallone con la solita generosità ma sembra navigare nel deserto.

Sanchez 5,5: Salva parzialmente la prestazione, che resta comunque insufficiente, con il gol del momentaneo 1-2 e l'assist per Lukaku.

Lukaku 7,5: Sempre decisivo e imprescindibile per questa squadra, due gol, un assist, una traversa e un palo in questa partita.

Skriniar 6,5: Il suo ingresso in campo è decisivo per dare equilibrio al pacchetto arretrato.

Lautaro 6,5: Non è un caso che con il suo ingresso in campo parta la rimonta, realizza la rete che chiude il match.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!