Sabato 21 novembre alle ore 20:45 si giocherà Juventus-Cagliari, match valido per l'ottava giornata di Serie A. I bianconeri, durante il turno precedente, hanno ottenuto un pareggio in trasferta contro la Lazio di Simone Inzaghi per 1-1, grazie alla rete di Cristiano Ronaldo a cui ha risposto Caicedo allo scadere. I sardi, invece, hanno fatto bottino pieno nell'incontro casalingo con la Sampdoria di Ranieri, imponendosi con un rotondo 2-0 con gol di Nandez e Joao Pedro.

Le statistiche tra le due squadre durante gli ultimi cinque incontri di campionato vedono la "Vecchia Signora" in netto vantaggio, essendo uscita vittoriosa dal campo da gioco in quattro occasioni contro una dei cagliaritani.

Juventus, emergenza difesa ma torna De Ligt

Andrea Pirlo e la sua Juventus attualmente si trovano in quinta posizione, con 13 punti ottenuti, con 4 lunghezze di ritardo dalla capolista Milan. In questo match casalingo l'occasione per il tecnico bresciano di scalare la china è ghiotta, considerando il big match Napoli-Milan. La Juve potrebbe optare per il 3-4-1-2, con Szczesny in porta. Il terzetto arretrato dovrebbe essere formato da De Ligt, al suo ritorno dopo un lungo stop, Demiral e Danilo. In mezzo dovrebbero giocare dal primo minuto Kulusevski e Cuadrado, che agiranno ai lati, con Rabiot e Bentancur a far da schermo centrale. Se Ramsey non dovesse recuperare dall'infortunio ci sarà McKennie sulla trequarti, a dar supporto al tandem offensivo formato da Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata.

Ancora out Bonucci e Chiellini.

Cagliari, 4-2-3-1 per impensierire la Juve

Eusebio Di Francesco e il suo Cagliari si trovano a metà classifica in campionato, in undicesima posizione con 10 punti ottenuti in sette gare disputate. Rispetto al match con la Sampdoria, il livello di difficoltà è nettamente superiore e l'allenatore ex Roma, per impensierire la compagine bianconera, potrebbe scegliere di schierare il 4-2-3-1, con Cragno come estremo difensore.

Nella difesa a quattro i titolari avranno buone chance di essere Zappa e Lykogiannis come terzini, mentre Walukiewicz e Godin si piazzeranno al centro del reparto. Sulla mediana ci saranno ottime possibilità di vedere Rog e Marin dal primo minuto. A trequarti campo, invece, gli interpreti dovrebbero essere Nandez, Joao Pedro e Ounas dietro l'unica punta Simeone.

Le probabili formazioni di Juventus-Cagliari:

Juventus (3-4-1-2): Szczesny, Danilo, de Ligt, Demiral, Cuadrado, Rabiot, Bentancur, Kulusevski, McKennie (Ramsey), Cristiano Ronaldo, Morata. Allenatore: Andrea Pirlo.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno, Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis, Marin, Rog, Nandez, Joao Pedro, Ounas, Simeone. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!