La Juventus anche la prossima stagione dovrebbe affidarsi al portiere polacco Szczesny. Il classe 1990, infatti, è considerato un punto fermo della squadra bianconera, non solo per il presente ma anche per il futuro. Come scrive ilbianconero.com, l'affare Szczesny è stato uno dei capolavori di mercato della società bianconera degli ultimi anni. Arrivato per circa 12 milioni di euro, si sta rivelando un protagonista indiscusso in bianconero. Prestazioni importanti che avrebbero attirato le attenzioni delle principali società europee. La Juventus avrebbe rifiutato offerte da 60 milioni di euro per il suo portiere, considerato un vero e proprio valore aggiunto.

Inoltre, a 30 anni ha ancora tanti anni davanti ed è garanzia di affidabilità. Szczesny è benvoluto dai suoi compagni di squadra ed è stimato anche da Cristiano Ronaldo, motivo ulteriore per la sua riconferma anche la prossima stagione. Sarebbe quindi da escludere l'arrivo di Donnarumma, nonostante l'opportunità di poterlo acquistare a parametro zero. Il portiere della nazionale italiana infatti potrebbe lasciare il Milan la prossima stagione qualora non dovesse riuscire a trovare un'intesa contrattuale con la società rossonera.

Szczesny punto fermo della Juventus

Fiducia in Szczesny da parte della Juventus, a meno che arrivi un'offerta pesante da parte di alcune società europee. La Juventus però lascerebbe partire il portiere polacco solo se dovesse avere una riserva all'altezza.

Donnarumma, come si diceva, sembra difficile non solo perché potrebbe trovare un'intesa sul rinnovo di contratto con il Milan, ma anche per le richieste contrattuali. Il portiere della nazionale italiana, qualora si dovesse liberare a parametro zero, potrebbe pretendere un contratto da almeno 10 milioni di euro a stagione.

Somma che in questo momento sembrerebbe difficile da sostenere per la Juventus per motivi di bilancio.

Il mercato della Juventus

La Juventus potrebbe fare un'eccezione sugli ingaggi solo dovesse arrivare un top player in difesa o a centrocampo, ruoli che più necessiterebbero in questo momento di rinforzi.

Per questo sembrerebbe più probabile la prossima stagione l'arrivo a parametro zero del difensore-centrocampista David Alaba che non di Gianluigi Donnarumma. Il nazionale austriaco potrebbe risolvere non solo il problema difensore centrale (può essere il naturale sostituto di Giorgio Chiellini) ma può rappresentare un'alternativa importante sulla fascia sinistra ad Alex Sandro. Fra le caratteristiche principali di Alaba infatti troviamo sicuramente la sua duttilità, che gli permette di giocare in più ruolo di difesa e centrocampo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!