L'amichevole di ieri sera della nazionale italiana contro l'Estonia ha messo in evidenza il talento di Federico Bernardeschi. Il centrocampista offensivo della Juventus ha realizzato un bellissimo gol ma in generale la sua prestazione è stata davvero importante. Schierato da Evani (il commissario tecnico Mancini non era presente dopo aver riscontrato la positività al coronavirus) come ala offensiva di destra del 4-3-3, il giocatore bianconero ha dimostrato di trovarsi molto a suo agio, contro una nazionale l'Estonia che comunque non è tra le migliori a livello europeo.

Proprio su Federico Bernardeschi si è soffermato il noto esperto di mercato Nicolò Ceccarini.

Il direttore di TMW Radio, intervistato da Radio Bianconera, ha dichiarato: "Credo che Bernardeschi deve decidere cosa vuole fare della sua carriera". Ha poi aggiunto che secondo lui deve ripartire altrove, con un altro progetto che lo possa valorizzare. Infine ha chiuso l'argomento rimarcando: "Non è esclusa una sua partenza durante il Calciomercato invernale". Per un giocatore che potrebbe lasciare la Juventus, un altro potrebbe arrivare. Si tratta del centrocampista del Sassuolo Manuel Locatelli.

Nicolò Ceccarini su Manuel Locatelli alla Juventus

Il giornalista sportivo Nicolò Ceccarini si è soffermato anche sul possibile acquisto da parte della Juventus di Manuel Locatelli. L'esperto di mercato ha aperto a tale possibilità soprattutto se dovesse partire Bernardeschi: "Se un giocatore viene ceduto a gennaio magari ne potrebbe arrivare un altro, Locatelli del Sassuolo rimane secondo me uno degli obiettivi di mercato della Juventus".

Il direttore di TMW Radio si è soffermato anche sulla scelta di far disputare le amichevoli delle nazionali da parte di Uefa e Fifa, situazione che espone i giocatori al rischio di contrarre il coronavirus. A tal riguardo Ceccarini ha sottolineato che si sarebbe potuto pensare anche di rimandare non solo le amichevoli ma proprio tutta la Nations League.

Il giornalista però ha ribadito che è consapevole che sia difficile posticipare il tutto anche per motivi di diritti televisivi.

Il caso di positività in Croazia-Turchia

A tal proposito, nelle ultime ore è stata ufficializzata la notizia secondo la quale il difensore croato Vida, sceso in campo nell'amichevole contro la Turchia disputatasi mercoledì 11 novembre, ha giocato per un tempo nonostante fosse positivo al coronavirus.

Una situazione che ha messo a rischio anche gli altri 21 in campo, fra cui il difensore centrale della Juventus Mehri Demiral. Giocatori e staff tecnico delle nazionali di Croazia e Turchia saranno evidentemente sottoposti a tamponi per verificare l'eventuale contagio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!