Dieci mesi fa l'Inter ha accolto a Milano un talento indiscusso, protagonista in Premier League con la maglia del Tottenham: ci riferiamo ovviamente a Christian Eriksen. L'amministratore delegato Giuseppe Marotta decise di anticipare l'investimento a gennaio 2020 nonostante fosse in scadenza a giugno per evitare sfide di mercato contro top club europei in estate: 20 milioni di euro il costo da cartellino, da tutti considerato un vero affare data la valutazione reale del cartellino del centrocampista danese (tra i 70 e i 100 mln di euro, almeno prima che scoppiasse l'emergenza sanitaria che ha portato i prezzi a scendere notevolmente).

Ad oggi però il nazionale danese non ha inciso però in maniera evidente con l'Inter, soprattutto per le difficoltà nell'assimilare il 3-5-2 promosso dal tecnico Antonio Conte.

Dal ritiro della nazionale danese il giocatore ha fatto intendere che a gennaio 2021 potrebbe lasciare Milano per andare a giocare titolare in un'altra squadra. Come scrive La Gazzetta dello Sport una delle destinazioni possibili per Eriksen è il Paris Saint Germain. Si era parlato inizialmente di un trasferimento in prestito con diritto di riscatto, non è escluso però che Psg e Inter possano definire uno scambio di mercato.

Possibile scambio di mercato Paredes-Eriksen fra Psg ed Inter

Secondo il giornale sportivo milanese 'La Gazzetta dello Sport', Psg e Inter potrebbero definire uno scambio di mercato in vista del Calciomercato invernale.

La società francese sarebbe infatti interessata al centrocampista danese Christian Eriksen e sarebbe pronta ad offrire Leandro Paredes. Uno scambio che potrebbe essere avallato anche dall'Inter, che gradirebbe un regista di qualità come il nazionale argentino. Tale trattativa avrebbe vantaggi tecnici e finanziari per entrambe le società. Sia Psg che Inter potrebbero scrivere a bilancio una plusvalenza, utile dal punto di vista del bilancio d'esercizio.

D'altronde in questo preciso momento storico rimane complicato cedere giocatori in cambio solo di cash.

Il mercato dell'Inter

L'eventuale scambio di mercato potrebbe tornare utile a Conte anche perché gli permetterebbe di disporre di un regista di qualità. Allo stesso tempo potrebbe spostare Brozovic nel ruolo di mezzala così da sfruttare le sue capacità di inserimento e il suo tiro da fuori area.

Eriksen potrebbe non essere l'unica cessione dell'Inter in vista del calciomercato invernale. Si parla anche di una possibile partenza di Matias Vecino. L'uruguaiano piace al Napoli e potrebbe essere scambiato con Arkadius Milik. Dovrebbe invece rimanere Radjan Nainggolan, dopo che il presidente del Cagliari Giulini ha confermato che in questo momento a causa della crisi economica la società sarda non può permettersi investimenti pesanti in cartellini ed ingaggi. Potrebbe partire in prestito invece la punta della nazionale italiana under 21 Andrea Pinamonti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!