Questo martedì 3 novembre alle ore 21, allo stadio Alfredo Di Stefano di Madrid, si gioca il match valido per la terza giornata del gruppo B di Champions League tra Real Madrid e Inter. Le due squadre hanno sicuramente deluso le aspettative fino a questo momento rispetto a quelli che erano i pronostici della vigilia. I padroni di casa, infatti, a sorpresa sono ultimi nel girone con un solo punto, -1 uno proprio dai nerazzurri. Anche per tale motivo l'esito di questa sfida potrebbe essere cruciale per il prosieguo della competizione per le due squadre.

Le ultime su Real Madrid-Inter

Il Real Madrid non può permettersi altri passi falsi in Champions League.

I Blancos hanno raccolto un solo punto nelle prime due giornate e un'altra mancata vittoria rischierebbe di compromettere la corsa per il passaggio del turno. I padroni di casa sono caduti all'esordio contro lo Shakhtar in casa, sconfitti per 3-2. Nel turno successivo, poi, è arrivato il pareggio per 2-2 contro il Borussia Moenchengladbach dopo essere stati sotto di due gol in Germania. La squadra di Zinedine Zidane sembra essere a due facce, visto che in campionato è seconda classifica con 16 punti, a -1 dalla Real Sociedad, e nell'ultimo turno ha battuto l'Huesca in casa per 4-1.

Diverso il discorso relativo all'Inter, che sembra faticare a carburare sia in campo europeo che in Italia. In Champions i nerazzurri hanno raccolto due punti dopo le prime due giornate, frutto di due pareggi consecutivi.

Dopo il pari all'esordio contro il Borussia Moenchengladbach per 2-2, è arrivato quello senza reti, per 0-0, in trasferta contro lo Shakhtar Donetsk. In campionato la squadra di Antonio Conte ha raccolto 11 punti in sei partite e, nell'ultimo turno, non è andata oltre il 2-2 in casa contro il Parma, dopo essere stata sotto pure di due gol.

Probabili formazioni Real Madrid-Inter

Il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, dovrebbe schierarsi con il suo solito 4-3-3. Il tridente d'attacco sarà formato da Eden Hazard, tornato al gol contro l'Huesca, Benzema e Asensio. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Kroos, Casemiro e Valverde, in vantaggio nel ballottaggio con Luka Modric.

Novità video - Verso Real Madrid-Inter: come sta la squadra di Zidane
Clicca per vedere

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si affiderà al 3-4-1-2, che potrebbe anche diventare 3-5-2. Ago della bilancia sarà Nicolò Barella, che agirà sulla trequarti. In attacco il grande dubbio riguarda le condizioni di Lukaku: se ce la farà sarà regolarmente al fianco di Lautaro Martinez. In caso contrario, al posto del centravanti belga non è escluso l'impiego del suo connazionale Nainggolan, passando però al 3-4-2-1. Gli esterni saranno Young e Hakimi, mentre in mezzo al campo dovrebbero esserci Vidal e Brozovic.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Vazquez, Eder Militao, Ramos, Mendy; Valverde, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Hazard.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (D'Ambrosio), De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic, Vidal, Young; Barella; Lukaku (Nainggolan), Lautaro Martinez.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!