Domenica 8 novembre alle ore 15 si giocherà Torino-Crotone, match valido per il 7° turno di Serie A. I granata, nel recupero della terza giornata giocato ieri 4 novembre, hanno battuto in trasferta il Genoa di Maran per 2-1, grazie alla rete di Lukic e all'autogoal di Pellegrini a cui ha risposto inutilmente Scamacca per il Grifone allo scadere. Il Crotone, invece, nella sesta giornata ha subito una sconfitta casalinga per mano dell'Atalanta di Gasperini col risultato di 1-2: determinante la doppietta di Muriel per i bergamaschi a cui nulla ha potuto la segnatura di Simy.

Le statistiche durante gli unici quattro incontri tra le due compagini in campionato, vedono il Torino in netto vantaggio avendo portato a casa la vittoria in due occasioni, mentre altrettanti match si sono conclusi con un pareggio.

Torino, ancora out Baselli, Zaza e Izzo

Mister Giampaolo e il suo Torino hanno ottenuto nel recupero della terza giornata la prima vittoria in Serie A, ma la diciottesima posizione in classifica dei granata rimane alquanto preoccupante. Per tentare di bissare la vittoria in questo incontro casalingo col fanalino di coda Crotone, il tecnico ex Milan potrebbe optare per il 4-3-1-2, con Sirigu a difesa dei pali. Quartetto arretrato che avrà buone chance di essere composto da Rodriguez e Vojvoda come terzini, mentre la coppia Nkoulou-Bremer farà da schermo al centro. In mezzo al campo, invece, i titolari dovrebbero essere Linetty, Rincon e Meitè. Sulla linea della trequarti si va verso la riconferma dal primo minuto di Lukic, che avrà il compito di fornire palle goal al tandem d'attacco Belotti-Verdi.

Ancora out Baselli, Izzo, Zaza e Millico.

Crotone, col 3-5-2 per impensierire i granata

Giovanni Stroppa e il suo Crotone hanno ottenuto un punto nelle prime sei giornate, piazzandosi nell'ultima posizione della classifica di campionato. Per uscire da tale torpore, in termini di risultati, e puntare ad un'agognata vittoria il tecnico ex Foggia potrebbe scegliere per il 3-5-2, con Cordaz come estremo difensore.

Pochi dubbi sembrano esserci in difesa dove i tre interpreti saranno Marrone, Magallan e Luperto. Cerniera di centrocampo che, con ogni probabilità, sarà formata da Cigarini, Benali e Vulic che si piazzeranno al centro del reparto, con Pereira e Reca che saranno impiegati come ali. In attacco i titolari dovrebbero essere Simy e Messias.

Ancora out Dragus, mentre saranno da valutare le condizioni di Djidji, Molina e Riviere.

Le probabili formazioni di Torino-Crotone:

Torino (4-3-1-2): Sirigu, Rodriguez, Nkoulou, Bremer, Vojvoda, Linetty, Rincon, Meitè, Lukic, Verdi, Belotti.

Allenatore: Giampaolo.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Marrone, Luperto, Magallan, Pereira, Cigarini, Vulic, Benali, Reca, Messias, Simy.

Allenatore: Stroppa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!