Il successo della Juventus contro il Milan porta i bianconeri a -7 dalla vetta della classifica, con la possibilità di accorciare ulteriormente considerando la partita in meno (contro il Napoli). Nel match di San Siro hanno brillato diversi talenti bianconeri, su tutti Paulo Dybala e Federico Chiesa. Non ha inciso come ci ha abituato a fare in questa stagione Cristiano Ronaldo, che è sembrato fuori dal gioco in alcune situazioni. Nel post partita negli studi di Sky Sport si sono soffermati sul portoghese sia l'ex tecnico Fabio Capello che l'ex giocatore dell'Inter Giuseppe Bergomi. Secondo il primo la partita contro il Milan è stata una delle più brutte disputate da Cristiano Ronaldo da quando è alla Juventus.

Ha poi aggiunto: "I bianconeri hanno vinto senza di lui". Giuseppe Bergomi invece ha motivato la prestazione deludente di Cristiano Ronaldo sottolineando come il portoghese faccia fatica quando si velocizza il gioco. Ha infatti dichiarato: "Quando i ritmi sono più alti, Cristiano Ronaldo fa fatica'.

Beppe Bergomi su Cristiano Ronaldo

Il commentatore televisivo di Sky Sport Beppe Bergomi nel post match Milan-Juventus si è soffermato anche sulla prestazione di Cristiano Ronaldo sottolineando le difficoltà del portoghese. Secondo l'ex capitano dell'Inter CR7 ha fatto fatica contro il Milan perché sembrerebbe non riuscire a sostenere il gioco veloce. Bergomi ha infatti portato l'esempio del match di campionato fra Juventus-Atalanta, sottolineando come il portoghese abbia avuto difficoltà a incidere anche in quella partita.

I bergamaschi come i rossoneri giocano infatti a velocità notevole, una situazione che non favorisce evidentemente la punta della Juventus.

Beppe Bergomi sull'Inter

Beppe Bergomi è stato protagonista nel post partita di Milan-Juventus di un confronto interessante in merito alle ambizioni da scudetto dell'Inter. Secondo l'ex giocatore nerazzurro si sta dando troppa pressione all'Inter in quanto viene considerata la favorita allo scudetto.

Il commentatore televisivo ha infatti dichiarato che secondo lui la rosa dell'Inter è allo stesso livello di quella di Juventus, Napoli e Milan. Per questo non è giusto dare troppe responsabilità alla squadra di Conte, soprattutto in questo momento in cui la Juventus è distante dalla vetta della classifica. Non dello stesso parere di Bergomi sia Capello che Del Piero, che negli studi di Sky Sport hanno sottolineato che una grande squadra debba convivere con la pressione.

Di conseguenza i nerazzurri devono inevitabilmente assumersi le responsabilità di essere una delle principali favorite alla vittoria del campionato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!