In una stagione difficile per la Juventus almeno in campionato almeno in questi primi mesi, probabilmente ci si aspettava di più da Arthur Melo. Il centrocampista brasiliano è stato uno dei principali acquisti dello scorso Calciomercato estivo della società bianconera. Arrivato nello scambio che ha portato Pjanic al Barcellona, il contributo del nazionale brasiliano non è stato molto incisivo. Lo stesso Pirlo nelle ultime partite non gli ha dato molta fiducia, preferendogli Rabiot, Bentancur e McKennie. Nella sconfitta in campionato contro l'Inter Arthur Melo è rimasto in panchina anche se a detta di molti addetti ai lavori la sua tecnica sarebbe potuta servire.

Il centrocampista è uno dei pochi giocatori che ha avuto l'opportunità di giocare negli ultimi anni con due giocatori che hanno scritto la storia del calcio. Ci riferiamo evidentemente a Leo Messi e a Cristiano Ronaldo. Il brasiliano ha giocato due stagioni al Barcellona mentre da agosto 2020 è compagno del portoghese. Arthur Meo si è soffermato sulla differenza di leadership fra l'argentino e il portoghese e sottolineando che fra i due come capitano sceglierebbe Cristiano Ronaldo.

Arthur Melo su Messi e Cristiano Ronaldo

In una recente intervista Arthur Melo si è soffermato su Messi e Cristiano Ronaldo e sul loro differente modo di dimostrare la loro personalità in campo. Ha infatti dichiarato: " Leo manifesta la leadership con i gesti, molti non lo capiscono ma in campo lo dimostra anche solo ricevendo la palla".

Il brasiliano ha poi aggiunto: "Ronaldo si esprime di più, con le braccia e con le parole". Entrambi però hanno la stessa voglia, quella di prendere la palla e andare a segnare. Arthur Melo ha poi rimarcato il fatto che il portoghese è uno che si fa sentire anche negli spogliatoi e va d'accordo con tutti. Allo stesso tempo con alcuni compagni ha una relazione professionale più consolidata come normale che sia.

Sul suo rapporto con il portoghese ha invece aggiunto: "Non siamo amici che vanno a prendere un caffè insieme ma abbiamo un buon rapporto". Sulla scelta del capitano fra i due, Arthur Melo ha sottolineato che è difficile dirne uno anche perché entrambi ottimi leader. Il brasiliano però ha aggiunto: "Io scelgo Cristiano Ronaldo, visto che stiamo giocando insieme".

La stagione di Arthur Melo alla Juventus

In questi primi mesi di esperienza alla Juventus il brasiliano non ha avuto una continuità di impiego. L'infortunio subito contro l'Atalanta a dicembre ha contribuito a rallentare l'inserimento graduale fra i titolari. Fino ad adesso ha disputato 10 partite in Serie A mentre in Champions League ha giocato tutte e sei le partite del girone di qualificazione agli ottavi di finale. Possibile che Arthur Melo venga schierato titolare contro il Napoli in Supercoppa italiana dopo la prestazione non ideale di Rabiot e Bentancur contro l'Inter.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!