La Juventus prosegue il lavoro sul mercato alla ricerca del rinforzo nel settore avanzato tanto atteso da Pirlo. L'idea della società bianconera sarebbe quella di evitare investimenti sui cartellini. D'altronde le finanze bianconere richiedono un alleggerimento dei costi e non un incremento. Per questo si punta ad acquisti a parametro zero oppure in prestito. Non è un caso che nella lista di mercato di Fabio Paratici ci siano i nomi di Graziano Pellé e Gianluca Scamacca. La punta classe 1985 è attualmente svincolata dopo essere andata in scadenza di contratto con lo Shandong Luneng.

Sarebbe quindi un'occasione di mercato in quanto costerebbe solo di ingaggio per sei mesi. Più difficile l'affare Scamacca, anche se è il profilo che più piace alla Juventus. Il Sassuolo proprietario del cartellino sarebbe favorevole ad un prestito ma vorrebbe un obbligo di riscatto del cartellino (valutato almeno 20 milioni di euro). La Juventus invece preferirebbe un diritto di riscatto. Nelle ultime ore però si parla di un altro nome aggiunto alla lista di mercato del dirigente sportivo bianconero, ovvero quello di Willian José.

Juventus, possibile investimento su Willian José

La Juventus starebbe valutando la possibilità di investire sulla punta Willian José. Valutato circa 20 milioni di euro, la Real Sociedad potrebbe però lasciarlo partire in prestito per liberare il posto a Carlos Fernandez del Siviglia.

In questa stagione Wilian José ha disputato 13 partite, condite da 3 gol e 1 assist nel campionato spagnolo. 6 le presenze in Europa League con un gol realizzato contro il Napoli nel girone di qualificazione ai sedicesimi. Sarebbe un profilo gradito alla Juventus anche per le sue caratteristiche tecniche: forte fisicamente ma dotato anche di una buona tecnica.

Ricorda molto Diego Costa, ex punta della nazionale spagnola. Willian José potrebbe arrivare in prestito per sei mesi, una formula gradita dalla società bianconera.

Il mercato della Juventus

La Juventus sta cercando anche di alleggerire l'attuale rosa a disposizione del tecnico Andrea Pirlo. Ci sono infatti giocatori che non rientrano nel progetto sportivo bianconero.

Su tutti Sami Khedira, ormai fuori rosa da agosto 2020. Il centrocampista tedesco sta aspettando un'eventuale offerta dall'Inghilterra o dalla Germania. Il rischio però è che il giocatore possa rimanere altri sei mesi alla Juventus, con un ingaggio da sei milioni di euro lordi ancora da sostenere da qui a giugno. Il centrocampista infatti andrà in scadenza di contratto a giugno 2021. Si valuterebbe anche una possibile cessione di Federico Bernardeschi, che almeno per il momento avrebbe rifiutato le offerte di Hertha Berlino e Atalanta.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!