La Juventus prosegue la ricerca di una quarta punta da inserire in organico. Il tecnico Andrea Pirlo non avrebbe avanzato particolari richieste a gennaio, ma vorrebbe un'alternativa a Morata. La scelta sarà affidata al direttore sportivo Fabio Paratici, che dovrà trovare un il miglior profilo in rapporto qualità/prezzo. Con Llorente vicino all'Udinese e Giroud che potrebbe rimanere al Chelsea, la lista di mercato si sarebbe ridotta a due giocatori. Uno è Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo in prestito al Genoa, l'altro è Graziano Pellè.

La punta classe 1985 è attualmente svincolata dopo la precedente esperienza professionale nel campionato cinese, allo Shandong Luneng.

L'ex nazionale italiano sarebbe pronto a una nuova esperienza professionale in Europa. La Juventus potrebbe essere una possibilità, ma non sarebbe la sola. Ci sarebbe anche l'Inter interessata al suo ingaggio: peraltro Pellè è stato il centravanti della nazionale italiana guidata da Antonio Conte all'Europeo 2016.

Pellè piace a Inter e Juventus

Potrebbe quindi definirsi una sfida di mercato fra Inter e Juventus per Graziano Pellè. La punta classe 1985 vorrebbe fare una nuova esperienza professionale nel calcio europeo e avrebbe infatti rifiutato offerte provenienti dall'Arabia. L'attaccante italiano interesserebbe anche al West Ham.

Il giocatore vorrebbe un contratto di un anno e mezzo. Pare difficile che la Juventus possa accontentare il giocatore, pare più probabile che possa offrirgli un'intesa contrattuale da sei mesi più un'opzione per la stagione successiva.

Pellè in Cina aveva un contratto da 15 milioni di euro a stagione. Naturalmente se tornerà in Italia dovrà "accontentarsi" di uno stipendio molto più contenuto rispetto agli standard del calcio cinese.

Il mercato della Juventus

Rimane comunque concreta per i bianconeri anche la possibilità di arrivare a Gianluca Scamacca. La punta in prestito al Genoa (ma di proprietà del Sassuolo) interesserebbe molto alla società bianconera anche perché sarebbe un investimento per il presente e per il futuro.

In questo momento però mancherebbe l'intesa fra Sassuolo e Juventus sulla modalità di trasferimento a Torino del nazionale italiano under 21. La società emiliana sarebbe pronta ad accettare il prestito, ma vorrebbe l'obbligo di riscatto del giocatore, la Juventus invece gradirebbe un diritto di riscatto.

Anche perché in estate la dirigenza bianconera potrebbe provare a riportare a Torino Moise Kean.

La punta classe 2000 è attualmente in prestito al Psg dall'Everton. La società francese vorrebbe acquistarlo a titolo definitivo, ma la società bianconera avrebbe una prelazione. Se infatti dovesse pareggiare l'offerta di un eventuale acquirente di Kean, l'Everton da contratto dovrebbe venderlo alla società bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!