La Juventus continua ad investire sui migliori giovani del calcio europeo. Dabo, De Marino, Rovella sono solo alcuni dei tanti talenti su cui la società bianconera ha voluto scommettere per il presente e per il futuro. I primi due infatti faranno parte dell'under 23 bianconera, saranno quindi protagonisti nella Serie C italiana. Per quanto riguarda il centrocampista proveniente dal Genoa, rimarrà in prestito alla squadra ligure probabilmente per 18 mesi. Stesso iter di crescita la Juventus lo adotterà anche per un nuovo arrivo, ufficializzato nelle ultime ore. La società bianconera ha confermato sui suoi canali ufficiali l'acquisto della punta congolese ma con passaporto svizzero Christopher Lungoyi.

Il classe 2000 arriva dal Lugano, squadra con cui giocherà in prestito per i prossimi 18 mesi. Il classe 2000 è un giocatore dal talento evidente, può giocare sia punta centrale che sulle fasce offensive. Proprio Lungoyi non ha nascosto tutta la sua gioia per il suo trasferimento alla Juventus.

'Felice di far parte della Juventus'

La punta della nazionale svizzera under 20 Christopher Lungoyi sui social ha dedicato un pensiero alla Juventus e alle persone che gli hanno permesso di trasferirsi nella società bianconera. Sui suoi social ha infatti scritto: "Felice di far parte di una società importante come la Juventus. Grazie al mio agente e alla mia famiglia per essermi accanto in ogni momento". La punta della nazionale svizzera under 20 ha poi aggiunto: "Sono molto felice della fiducia ricevuta dal club e farò del mio meglio per ripagarla.

Forza Juve".

Lungoyi rimarrà in prestito al Lugano

La Juventus ha ufficializzato l'acquisto di Christopher Lungoyi. Classe 2000 la punta svizzera si è messa in mostra di recente nel Lugano, squadra che gioca nella Super League svizzera (massima divisione elvetica). Ha fatto tutta la trafila nelle nazionali giovanili svizzere, attualmente è nazionale under 20.

Vanta anche un'esperienza nelle giovanili del Porto, prima di trasferirsi al Lugano. Si pensava inizialmente che Lungoyi potesse essere un rinforzo per la Juventus under 23. Alla fine la società bianconera ha deciso di lasciarlo in prestito al Lugano per fargli completare il suo processo di maturazione umana e professionale.

Si lavora ad un sostituto di Elia Petrelli

Di certo sarà necessario rinforzare la squadra allenata da Lamberto Zauli, in considerazione del fatto che Elia Petrelli è oramai un giocatore del Genoa. La punta classe 2002 infatti è stato inserito (insieme a Portanova) nell'affare che ha portato Rovella alla Juventus. Il sostituto di Petrelli potrebbe essere uno fra Emanuele Pecorino del Catania e Andrea Cisco del Novara.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!