La Juventus contro l'Inter ha rimediato una sconfitta pesante non solo in termini di risultato ma anche dal punto di vista della prestazione di squadra. Il 2-0 subito rispecchia la netta differenza fra le due squadre vista nel match del 17 gennaio. In particolare è emersa la difficoltà della Juventus nel creare azioni da gol. Allo stesso tempo sia Pirlo che Chiellini a fine partita hanno sottolineato come l'Inter abbia avuto più voglia di vincere la partita rispetto alla Juventus.

A soffermarsi sul match è stato anche il giornalista sportivo Mario Sconcerti, che - intervistato da Tmw Radio a fine partita - ha utilizzato parole dure nei confronti della squadra bianconera.

Ha infatti dichiarato: "La Juventus è fuori dalla lotta scudetto, ha una differenza forte rispetto alle ultime due stagioni in termini di punti". Sconcerti si è soffermato anche sul modo in cui è arrivata la sconfitta aggiungendo: "Quella contro l'Inter è stata la sconfitta peggiore degli ultimi dieci anni". Secondo il giornalista la squadra di Pirlo ha dato l'impressione che la partita non fosse stata preparata in maniera adeguata.

La Juventus non ha fatto gioco e non è sembrata squadra

Non è un caso secondo Sconcerti che la Juventus si sia "eclissata" con la prestazione non ideale di Cristiano Ronaldo. Le azioni offensive infatti sembrano dipendere dalla forma del portoghese. Lo stesso giornalista ha poi aggiunto: "La mia impressione è che si sia parlato troppo di tattica.

Questo è un non-gioco, una non-squadra". Parole pesanti, avallate anche dal fatto che il centrocampo bianconero è stato sovrastato da quello dell'Inter. I gol della squadra nerazzurra infatti sono arrivati dalle due mezzali Vidal e Barella.

Indipendentemente dall'assenza di un'idea di gioco, secondo Sconcerti ciò che è più mancato alla Juventus è l'anima di squadra, la voglia di combattere, non si è vista la personalità.

Il giornalista sportivo ha poi aggiunto che se questa è la vera Juventus, il rischio di perdere anche il quarto posto è concreto.

Mario Sconcerti ha elogiato all'Inter

Mario Sconcerti ha voluto elogiare l'Inter, definita dal giornalista la squadra più completa della Serie A assieme al Milan. Ha poi aggiunto: "Ha un giocatore chiave come Lukaku e un Barella in formato europeo".

Si è poi voluto soffermare sul mediano dell'Inter, sottolineando come attualmente sia fra i primi cinque centrocampisti a livello europeo. Secondo Sconcerti non si può paragonare neanche a Tardelli in quanto l'ex Cagliari riesce a garantire anche una buona fase difensiva.

Il giornalista ha poi dedicato una piccola menzione anche alla Lazio, che ha surclassato la Roma nel derby. Sconcerti ha dichiarato come fosse convinto che la squadra di Inzaghi avrebbe vinto la partita, essendo una delle squadre più complete della Serie A.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!