Josip Ilicic potrebbe essere il nuovo rinforzo della prossima stagione del Milan. Durante la sessione di mercato estiva lo sloveno potrebbe essere infatti un obiettivo dei dirigenti rossoneri.

Secondo alcune indiscrezioni, la società rossonera vorrebbe mettere sul piatto per il cartellino circa 7 milioni di euro, ma l'Atalanta lo valuterebbe almeno 20 milioni. L'affare comunque potrebbe andare in porto perché il calciatore non avrebbe rapporti ottimali con Gian Piero Gasperini. L'allenatore, infatti, negli ultimi mesi spesso gli ha preferito Malinovksy e Pessina.

Ilicic potrebbe essere il sostituto di Calhanoglu

L'idea del Milan di ingaggiare il classe 1988 sarebbe dettata anche dal possibile addio di Hakan Calhanoglu. Il calciatore turco ha il contratto che scadrà a giugno e non ha ancora raggiunto l'intesa con i dirigenti rossoneri per il rinnovo. L'entourage dell'ex Bayer Leverkusen avrebbe richiesto circa 5 milioni di euro a stagione, mentre Paolo Maldini e Massara non vorrebbero offrire più di 3,5 milioni di euro.

Ilicic ha il contratto in scadenza coi bergamaschi nel 2022 e quindi ci sarebbe la possibilità di ingaggiarlo anche a parametro zero a partire dal prossimo anno. Il Milan, però, vorrebbe anticipare l'operazione a questa estate, offrendogli uno stipendio da circa 2 milioni di euro, per mettere a disposizione dell'allenatore un calciatore esperto e congeniale al 4-2-3-1.

Mandzukic potrebbe non essere confermato

La società rossonera potrebbe anche decidere di non rinnovare il contratto di Mario Mandzukic. Secondo quanto riportato dalle ultime indiscrezioni di mercato, il calciatore croato dovrebbe conquistarsi la conferma nelle ultime gare della stagione. L'ex attaccante della Juventus, arrivato durante il mercato di gennaio, è stato condizionato da un lungo infortunio e non ha finora avuto la possibilità di giocare con continuità.

La situazione potrebbe cambiare soltanto se l'attaccante rientrare in modo stabile fra i titolari e risultare decisivo per il finale di stagione.

Il reparto offensivo del Milan rischierebbe di essere rivoluzionato anche per il possibile addio di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese ha il contratto in scadenza a giugno e ancora non è stato siglato il rinnovo: il classe '81 attualmente ha uno stipendio da 7 milioni di euro.

Intanto in entrata viene accostato ai rossoneri Dusan Vlahovic della Fiorentina.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!