Al fischio finale di Juventus-Genoa, in molti hanno notato un certo disappunto da parte di Cristiano Ronaldo, nonostante i bianconeri fossero riusciti a battere la formazione ligure. Un atteggiamento che in molti hanno giustificato dicendo che il portoghese fosse contrariato per non essere riuscito ad entrare nel tabellino dei marcatori. Qualcun altro, invece, ha visto in questa reazione una sorta di insoddisfazione di CR7 verso il gioco deludente espresso dalla squadra di Pirlo. D'altronde, il fuoriclasse lusitano quando è in campo non nasconde la propria rabbia quando i compagni sbagliano dei passaggi.

Sull'argomento è intervenuto l'ex difensore del Torino Pasquale Bruno. Ospite abituale della trasmissione Mediaset Tiki Taka, Bruno ha affermato che, a suo parere, ormai Cristiano Ronaldo non sopporta più i suoi compagni di squadra. La dimostrazione sarebbe nel modo in cui reagisce quando ci sono delle giocate imprecise: "Quando Morata e Chiesa sbagliano lui è sempre con le braccia larghe".

L'ex difensore si è poi soffermato su un episodio che ha avuto come protagonisti CR7 e Chiellini.

Pasquale Bruno su Cristiano Ronaldo e Chiellini

Bruno, per suffragare la sua tesi relativa all'insofferenza di Cristiano Ronaldo verso gli altri giocatori della Juventus, ha riportato un episodio verificatosi durante la partita col Genoa: "Dopo un appoggio sbagliato di Chiellini, lui (Ronaldo, ndr) si lamenta e Chiellini gli ha messo una mano sulla spalla per scusarsi".

A questo punto è partita una frecciatina nei confronti dei senatori della Juventus: "Chiellini, Bonucci e Buffon hanno fatto la storia della Juve, la dignità dove ce l'hanno?". L'ex difensore ha aggiunto che se un episodio del genere fosse accaduto ai suoi tempi, gliel'avrebbe fatta pagare durante le partite di allenamento.

Cristiano Ronaldo e le indiscrezioni di mercato

Il disappunto di Cristiano Ronaldo parte da lontano, probabilmente dal momento in cui la Juventus è stata eliminata dalla Champions League per mano del Porto. Le critiche piovute sul portoghese per le prestazioni fornite sia all'andata che al ritorno degli ottavi lo hanno forse infastidito, e non a caso dopo l'uscita dalla Champions ha risposto sul campo con una tripletta al Cagliari.

Difficile dire se queste critiche possano portare ad un addio alla Juventus di Cristiano Ronaldo a fine stagione. Molto dipenderà anche dalle ambizioni della società bianconera. Per il portoghese si parla di un interesse del Manchester United e del Paris Saint-Germain. Si tratta però di un'operazione complicata da attuare, tenendo conto del lauto ingaggio del campione portoghese.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!