Matteo Pessina potrebbe ritornare a Milanello la prossima stagione: ci sarebbe la possibilità di rivedere il talento azzurro presso la corte di Stefano Pioli e Zlatan Ibrahimovic. Il buon rendimento mostrato fin qui in questa stagione - anche grazie all’addio del Papu Gomez – è stato coronato dalla convocazione in Nazionale per le prime tre partite di qualificazione ai Mondiali ed ha permesso al ragazzo di mettersi in luce agli occhi dei top club italiani. Il contratto è in scadenza il 30 giugno 2022. Il prezzo è fissato sui 20-25 milioni.

La crescita esponenziale

Quattro anni dopo, Matteo Pessina è tornato nel mirino del club rossonero. Il Milan lo aveva infatti inserito come contropartita tecnica nell’affare che portò a Casa Milan il giovane e promettente Andrea Conti, reduce da una stagione da protagonista a Bergamo, ai tempi sotto la gestione di Vincenzo Montella. Ora le parti si sono invertite e quello che nel 2017 era ancora un talento acerbo ed inespresso si è conquistato un posto fisso nell’Atalanta di Gasperini ed una meritatissima convocazione in Nazionale maggiore. Sia da mediano nei quattro di centrocampo, sia da trequartista a rifornimento delle punte, Pessina ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, complice l’addio dell’ex capitano Papu Gomez.

Il diritto di riacquisto del Milan

Nel 2017, proprio nella trattativa che portò Conti al Milan, Pessina fu valutato meno di due milioni di euro: ora il suo valore è più che decuplicato. Il Milan si era infatti riservato un’importante percentuale sulla sua futura rivendita, ed ora potrebbe essere arrivato il momento di esercitarla.

Ovviamente, tutto dipenderà dal prezzo che l’Atalanta stabilirà per il talento azzurro, ma il fatto di poterlo acquistare alla metà del prezzo può essere un’occasione da non perdere per la dirigenza rossonera, soprattutto nel caso in cui i problemi per il rinnovo di Calhanoglu non dovessero risolversi. Si parla di una cifra intorno ai 25 milioni, che diventerebbero dunque meno di 15 con il diritto di riacquisto.

Il sogno Champions

Pessina potrebbe così coronare il proprio sogno di giocare la Champions con i colori rossoneri, ambizione che sembrava lontanissima ed irrealizzabile solamente fino ad un anno fa. La crescita costante del ragazzo gli ha permesso di giocare in campo europeo anche in questa stagione ed in palcoscenici prestigiosi, come contro il Real Madrid. Tuttavia, giocare in Europa con la squadra nella quale è cresciuto, potrebbe rappresentare una chiave fondamentale per la buona riuscita della trattativa ed un fattore a favore della dirigenza di via Aldo Rossi.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!