La Juventus è al lavoro sul mercato per rinforzare la rosa soprattutto per giugno, anche se la possibile partenza di Ramsey e l'infortunio subito da Chiesa potrebbero agevolare l'arrivo di un centrocampista e di un rinforzo per il settore avanzato già a gennaio.

La prima parte della stagione ha dato certezze importanti ad Allegri in merito ai giocatori che potrebbero partire. Se Ramsey può lasciare Torino in questo mese, ci sono almeno altri cinque giocatori che invece potrebbero abbandonare la società bianconera a giugno. Fra questi spiccano Alex Sandro, in scadenza di contratto a giugno 2023 e che in questa stagione ha avuto un rendimento deludente: per il brasiliano si parla di un interesse concreto del Real Madrid.

L'eventuale partenza del giocatore garantirebbe un risparmio di circa 6 milioni di euro netti a stagione sul monte ingaggi. Gli altri giocatori cedibili a giugno sarebbero Arthur Melo, Adrien Rabiot, Alvaro Morata e Dejan Kulusevski.

I giocatori che la Juventus potrebbe cedere a gennaio e a giugno: fra questi Alex Sandro

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato la Juventus avrebbe già deciso i possibili partenti fra gennaio e giugno. Già nei prossimi giorni potrebbe concretizzarsi la cessione di Aaron Ramsey, che piace a diverse società inglesi. Abbiamo parlato dell'interesse concreto del Real Madrid per Alex Sandro, che potrebbe andarsene a giugno.

Si era parlato fino a qualche giorno fa anche della cessione di Dejan Kulusevski al Tottenham, ma l'infortunio subito da Chiesa dovrebbe incentivare la permanenza dello svedese fino a giugno.

Potrebbe partire anche Alvaro Morata, attualmente in prestito con diritto di riscatto dall'Atletico Madrid. A meno di una seconda parte di stagione importante dello spagnolo sembra difficile che la società bianconera possa spendere 35 milioni di euro per il suo cartellino. Una possibile conferma potrebbe concretizzarsi se l’Atletico dovesse diminuire il prezzo di riscatto dello spagnolo.

Un altro giocatore che potrebbe lasciare la Juventus è Arthur Melo, il brasiliano non sarebbe considerato il centrocampista ideale per il gioco di Allegri. Sta deludendo molto anche Adrien Rabiot, che il 30 giugno sarà a un anno dalla scadenza del suo contratto e potrebbe fare una nuova esperienza professionale.

Diversi giocatori dovranno guadagnarsi la permanenza nella seconda parte della stagione

La Juventus ha in rosa giocatori che dovranno conquistarsi la permanenza nella seconda parte della stagione: Perin, De Sciglio, Pellegrini, Rugani, Bentancur, McKennie, Bernardeschi, Kean e Kaio Jorge.

Tre di questi, ovvero Perin, De Sciglio e Bernardeschi, hanno il contratto in scadenza in estate e potrebbe lasciare a parametro zero la società bianconera a fine stagione, anche se per quanto riguarda Bernardeschi circolano da settimane indiscrezioni sulla possibilità di un rinnovo.