Nelle scorse ore il CdA dell'Inter ha approvato il bilancio consolidato al 30 giugno 2022, chiuso con una perdita pari a 140 milioni di euro, ridotta di circa 105 milioni rispetto all'esercizio 2021. I ricavi consolidati hanno visto una crescita di 75 milioni di euro e si attestano a 439,6 milioni.

Una nota ufficiale del club nerazzurro spiega: "L'azionista di maggioranza ha già manifestato il proprio impegno formale a sostenere il gruppo garantendone il supporto patrimoniale", inoltre sottolinea i due obiettivi primari: "il mantenimento della competitività della squadra ai più alti livelli in ogni manifestazione e il rafforzamento della propria posizione finanziaria".

Per quanto riguarda il Calciomercato, intanto la società studia come abbassare il tetto ingaggi. Riguardo alle indiscrezioni a gennaio, potrebbe concretizzarsi uno scambio alla pari tra Juan Cuadrado e Stefan De Vrij. Se in inverno dovesse partire Milan Skriniar, il sostituto potrebbe essere l'inglese Trevoh Chalobah.

Inter e Juventus potrebbero mettere a segno uno scambio alla pari

I due club italiani potrebbero scambiarsi i cartellini di Stefan De Vrij e Juan Cuadrado nel mercato invernale. Entrambi non dovrebbero prolungare il contratto in scadenza e potrebbero lasciare le rispettive squadre.

L'olandese non sarebbe più centrale nel progetto di Simone Inzaghi, che gli sta preferendo, nelle ultime uscite, Francesco Acerbi.

L'ex Lazio potrebbe essere una pedina fondamentale per Massimiliano Allegri che potrebbe affiancarlo a Gleison Bremer.

In nerazzurro invece Cuadrado potrebbe agire nel 3-5-2 di Inzaghi e alternarsi con Dumfries. Quest'ultimo sarebbe però da tempo un obiettivo del Chelsea, che potrebbe presentare un'offerta da circa 50 milioni di euro.

Possibile affare con il Chelsea se dovesse partire Skriniar

Il Paris Saint Germain potrebbe accelerare i contatti per Milan Skriniar già a gennaio. Lo slovacco ha il contratto in scadenza nel 2023, che non è stato ancora rinnovato. I francesi avrebbero presentato un'offerta all'Inter già nella scorsa estate di circa 60 milioni di euro, ritenuta non sufficiente.

Tra qualche mese, la proposta potrebbe abbassarsi a circa 30 milioni di euro, perché il giocatore potrebbe svincolarsi a parametro zero al termine del campionato.

Qualora i nerazzurri dovessero decidere di privarsi dell'ex Sampdoria potrebbero piombare su Trevoh Chalobah del Chelsea. Il difensore inglese classe '99 sarebbe stato già sondato al termine della scorsa sessione di mercato prima che arrivasse Francesco Acerbi.

Chalobah non sarebbe centrale nel progetto dei Blues e potrebbe essere ingaggiato con un'offerta da circa 20 milioni di euro. I dirigenti milanesi, però, potrebbero proporre un prestito con diritto di riscatto.